Home
Wall Street

Borsa, l’Europa marcia lenta ma Milano è l’unica che perde quota (-0,32%)

Scritto da -

Gli altri listini europei chiudono in rialzo: Francoforte +0,21% e Parigi +0,14%, Londra è la migliore con +0,39%. Stabile Madrid, che riporta un cauto +0,02%.

Le Borse europee recuperano proprio sul finale, anche se Milano chiude comunque in territorio negativo. I mercati sono rimasti molto prudenti in vista delle comunicazioni del presidente della Fed, Jerome Powell, che parlerà in serata al Congresso americano.
A Piazza Affari il recupera nel finale e chiude in leggero ribasso a 25.315 punti (-0,32%).

La seduta milanese è caratterizzata dall’andamento contrastato dei bancari. Alcuni brillano, come Fineco (+1,86%, miglior titolo del giorno) e Mediobanca (+0,83%), ma anche Banca Generali. Altri invece sono tra i peggiori del Ftse Mib: Banco Bpm e Bper, che perdono oltre l’1%.
Banco Bpm tra l’altro ha comunicato il perfezionamento del Progetto Rockets, che implica la conclusione della cartolarizzazione di un portafoglio di crediti a sofferenza da 1,5 miliardi di euro.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Saipem, che prosegue le contrattazioni a -1,86%.
Male anche Atlantia, in calo dell’1,37%.

Gli altri listini europei chiudono in rialzo: Francoforte +0,21% e Parigi +0,14%, Londra è la migliore con +0,39%. Stabile Madrid, che riporta un cauto +0,02%.
A Wall Street gli indici principali chiudono in rialzo. Lo segna +0,51%, il +0,20% mentre il +0,79%.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA