Home
Borsa Milano Piazza Affari

Borse Europee, la settimana finisce male. Milano -1,93%

Scritto da -

Con la sola eccezione di DiaSorin (+1,1%) quasi tutti i titoli del Ftse Mib hanno perso quota

La svolta hawkish della Fed mette paura ai mercati, che sono inondati dalle vendite nel giorno delle ‘quattro streghe‘. Il clima è reso ancora più pesante dalle dichiarazioni di Jim Bullard, presidente della Fed di St. Louis, che si aspetta il primo aumento dei tassi verso la fine del 2022.

Male Piazza Affari in chiusura di seduta, con il che accusa un ribasso dell’1,93% e termina a 25.218,16 punti.
Con la sola eccezione di DiaSorin (+1,1%) quasi tutti i titoli del Ftse Mib hanno perso quota, mentre su tutti i 439 titoli trattati in Borsa di Milano, 307 hanno terminato la seduta con una flessione, mentre i rialzi sono stati 95. Invariate le rimanenti 37 azioni.

Banche, energetici e assicurazioni sono in fondo ai listini.
I cali piu’ marcati sono STMicroelectronics (-4,46%) tra i tecnologici, UniCredit (-4,3%) per i bancari (Vendite su Intesa Sanpaolo, che registra un ribasso del 3,00%.), il settore auto con Stellantis (-2,9%) ed Eni (-3%) sul fronte dei petroliferi.

Negative anche le altre piazze del Vecchio Continente. Pesante Francoforte, che scende di 1,78%. Crolla anche Londra, -1,90%. Perdite forti anche a Parigi, -1,46%.
Anche il mercato USA segna un andamento in rosso. Lo segna -1.31%, il -1.58% mentre il -0.92%.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA