Home

OPEC+, riunione lampo per lasciare tutto com’è. Brent e WTI corrono ancora

Scritto da -

Il cartello OPEC+ ha confermato il progressivo aumento dell’output fino a luglio

E’ bastata una riunione lampo di appena mezz’ora ai paesi produttori di petrolio, per raggiungere l’intesa sul programma dei tagli produttivi.
Il cartello OPEC+ ha confermato il progressivo aumento dell’output fino a luglio, ripristinando da giugno un livello di produzione medio di 2,1 milioni di barili al giorno, anche se non ha dato alcuna indicazione su cosa accadrà dopo.
Il prossimo meeting, e quindi aggiornamento sulla produzione di petrolio, è stato fissato l’1 luglio.

Dopo la notizia, i prezzi di e hanno continuano a salire, come sta accadendo ormai da un mesetto, durante il quale hanno guadagnato circa il 12%.
Le quotazioni si erano portate ai massimi da due anni a questa parte, salvo poi cedere un po’ di terreno. Adesso il si avvicina a quota 68 dollari al barile (ma era era arrivato alle porte dei 69), mentre il si muove saldamente oltre i 70 dollari al barile, dopo aver varcato anche la soglia dei 71 dollari.

C’è un cauto ottimismo nei paesi produttori, riguardo al fatto che la ripresa economica negli Stati Uniti, in Europa e in Asia determinerà un aumento di domanda di energia soprattutto nella seconda metà dell’anno.
I produttori di petrolio hanno effettuato tagli massicci durante il semestre centrale del 2020, per bilanciare il forte calo della domanda innescato dalla pandemia di coronavirus.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA