Home
Bitcoin

BITCOIN crolla dopo l’annuncio di Musk: “Tesla non li accetta più per motivi ambientali”

Scritto da -

Con un tweet ha infatti annunciato che “Tesla ha sospeso gli acquisti di veicoli utilizzando Bitcoin”

Una fortissima turbolenza si è abbattuta su Bitcoin, che crolla fino ai 50mila dollari portandosi dietro tutto il settore.
Se molte volte Elon Musk – patron di Tesla – aveva acceso la miccia per forti rialzi di , stavolta succede il contrario. Con un tweet ha infatti annunciato che “Tesla ha sospeso gli acquisti di veicoli utilizzando Bitcoin. Siamo preoccupati per il rapido aumento dell’uso di combustibili fossili per l’estrazione e le transazioni di Bitcoin, in particolare il carbone, che ha le peggiori emissioni di qualsiasi combustibile“.

Una mossa pesante, perché visto il tema non può trattarsi di una chiusura soltanto temporanea (almeno verso ). Lo stesso Musk lo spiega, perché se è vero che continua a ritenere le criptomonete “una buona idea” nel lungo periodo, sottolinea che questo futuro promettente “non può essere a spese dell’ambiente“.
Possibile quindi che Musk virerà verso quegli asset dello stesso settore, con un impatto più contenuto di Bitcoin.

Appena 2 mesi fa, la società di Musk aveva iniziato ad accettare per i pagamenti. Aveva inoltre annunciato che Tesla aveva investito 1,5 miliardi di dollari nella moneta digitale, innescando così un forte rialzo delle quotazioni.
Questo dietrofront ha provocato l’andamento opposto, anche per altre criptovalute. , dopo i record dei giorni scorsi, è ricaduto sotto quota 4000 dollari.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA