Home

Borsa: l’Europa comincia maggio di slancio. Milano +1,15%

Scritto da -

Cresce la manifattura della zona euro che tocca un record storico

L’Europa comincia con il piede giusto il mese di maggio, grazie alla ripresa che accelera e alla manifattura della zona euro che tocca un record storico.
Inoltre una spinta arriva dal rimbalzo dei titoli del settore auto. Contribuisce al clima positivo la prospettiva di una progressiva riapertura per viaggi anche turistici.

A Piazza Affari il ha guadagnato l’1,15% e archivia la seduta a 24.419,97 punti.

Ordini di acquisto sulla galassia Agnelli: Ferrari +2,55% (migliore del giorno), Exor +2,2%, Cnh Industria +2,1% e Stellantis +1,43%.
In verde le banche, in attesa delle imminenti trimestrali: Unicredit +1,85%, Intesa +0,56%. Mediobanca +1,85%. Brilla Banca Mediolanum, con un forte incremento (+2,14%).
Le più forti vendite, invece, si manifestano su STMicroelectronics, a -1,43% che ha scontato la debolezza del settore tecnologico in scia ai cali delle big Usa.

Nello scenario borsistico europeo, rialzo moderato per Francoforte dello 0,66%. Parigi cresce dello 0,61% e Madrid dello 0,85%. Londra è rimasta chiusa per festività, come importanti piazze asiatiche (Cina, Giappone).
Chiude contrastata la Borsa di Wall Street. Lo segna +0,27%, il +0,70% mentre il -0,48%.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA