Home
Borsa Milano Piazza Affari

Borse Europee toniche, corre Milano a +1,41%

Scritto da -

Nel resto d’Europa tutti bene ad eccezione Londra, che risente del taglio delle stime di crescita da parte della Bank of England

Le Borse europee marciano spedite, sfruttando anche il vento favorevole che arriva da Wall Street. I listini restano in modalità ‘risk-on’ malgrado l’annuncio del tapering da parte della Fed, con il possibile rialzo dei tassi già nel 2022. Fa decisamente meno paura il crac Evergrande, e non scalfiscono l’umore neanche gli indici pmi dell’Eurozona e le richieste di sussidi di disoccupazione negli Usa peggiori delle attese.

L’indice ha terminato le contrattazioni in progresso dell’1,41%, a 26.081 punti, migliore tra i grandi listini del Vecchio Continente.

A Piazza Affari, giornata positiva per quasi tutti i settori. In testa al Ftse Mib ci sono Unicredit +3,33% e Banca Mediolanun +3,21%.
Acquisti anche su Enel +2%, nel giorno della presentazione di Gridspertise e grazie ad alcune notizie in arrivo dalla Spagna riguardo alle misure per ridurre il costo delle bollette.

Nel resto d’Europa tutti bene ad eccezione Londra (-0,07%), che risente del taglio delle stime di crescita da parte della Bank of England e dell’aumento delle chance di un rialzo dei tassi entro la fine dell’anno. A  Francoforte il sale dello 0,89% e a Parigi il Cac40 dello 0,98%.
Wall Street viaggia al rialzo. Lo segna +1,32%, il +1,62% mentre il +0,91%.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA