Home
Borsa Milano Piazza Affari

Borse Europee in retromarcia. Milano la peggiore, -0,72%

Scritto da -

Chiusura in rosso per i principali listini continentali. Francoforte lima lo 0,56%, Londra poco sotto i livelli della vigilia. Parigi scende di 0,26%

Riapre Wall Street e le Borse europee, che ieri da sole avevano marciato spedite, vanno in discesa. Sui mercati prevale la prudenza in vista del meeting BCE di giovedì, dove potrebbe essere deciso di rallentare gli acquisti di titoli del piano pandemico Pepp.
Al clima cupo contribuiscono il calo dell’indice Zew e l’andamento negativo di Wall Street.

Milano è maglia nera con un passivo dello 0,72%, anche se lo Ftse Mib riesce comunque a difendere quota 26mila (ah chiuso a 26.073,73 punti).
Su 441 titoli trattati in Piazza Affari, 236 hanno terminato la seduta con una flessione, mentre i rialzi sono stati 170. Invariate le rimanenti 35 azioni.

A Piazza Affari la migliore è Moncler, con un guadagno dell’1,20%. Bene anche Finecobank, grazie al balzo della raccolta in agosto. Chiude in rialzo Tenaris, che riflette un moderato aumento dello 0,73%.
Vendite su banche e utility, oltre che sui farmaceutici. Diasorin e Recordati in rosso di oltre il 2%.
Realizzi anche su Leonardo (-1,5%) dopo il recupero delle ultime sedute.

Chiusura in rosso per i principali listini continentali. Francoforte lima lo 0,56%, Londra poco sotto i livelli della vigilia. Parigi scende di 0,26%.
Sul mercato statunitense si osserva una chiusura a tinte miste. Lo S&P500 segna -0.34%, il Dow Jones -0.76% mentre il Nasdaq va in controtendenza a +0.07%.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA