Home
lira-turchia-1.jpg

Turchia, cala ancora l'inflazione. Il cross UsdTry si agita dentro uno stretto canale

Scritto da -

Malgrado il calo dei prezzi al consumo, siamo ancora molto lontani dal target fissato dalla CBRT, che è del 5%
La dinamica dei prezzi al consumo continua a dare respiro alla Turchia. Secondo il report del Turkiye Statistik Kurumu (l'Ufficio nazionale di statistica di Ankara) infatti l'inflazione è scesa al 10,90% annuo contro l'11,72% di maggio.
La discesa è stata maggiore di quanto prevedevano gli analisti (11,30%) ed è la seconda volta di fila che i prezzi al consumo tornano a scendere, dopo che da dicembre a maggio c'erano stati solo aumenti.

Siamo comunque ancora molto lontani dal target fissato dalla CBRT, che è del 5% e comunque difficilmente ci sarà un cambiamento di politica monetaria da parte della Turchia. La CBRT finora non ha voluto combattere l'inflazione tramite un rialzo dei tassi (fermi all'8% da novembre), ma ha utilizzato solo strumenti alternativi come il rialzo del Late Liquidity Window, ovvero quello nella sua veste di prestatore di ultima istanza. E se con livelli altissimi di inflazione non ha mosso un dito, figuriamoci adesso che è in lieve calo.



Sul mercato valutario nel frattempo la Lira turca si è infilata in un canale compreso tra 3,50 e 3,55 contro il dollaro (oggi il cross s'è mosso al rialzo dell'1%). Il primo livello rappresenta ancora un'area di supporto psicologico importante, che è stata di recente testata dal cross UsdTry ma senza successo. Possiamo vederlo in questo grafico della piattaforma di trading .

img


Vedi tutte le news valutarie su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
x 1 Z 3 K 3
Trading strategies

Ultime notizie
fed-2.jpg
Il 15 marzo alcuni membri del Fomc avrebbero preferito un taglio del tasso di interesse più ridotto rispetto ai 100 punti base
borsa-piazza-affari-2.jpg
Giornata appesantita dal flop dell'Eurogruppo, che non riesce ad accordarsi sul modo di fronteggiare la crisi economica da coronavirus
zloty-polonia-2.jpg
La banca centrale e il governo polacco annunciano nuove misure di liquidità per combattere la crisi economica legata al coronavirus

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market