Home
sterlina.jpg

Sterlina a picco dopo il flop dei dati sulle vendite. Gbp-Usd -0,62%, Eur-Gbp +0,39%

Scritto da -

Dopo gli ultimi report continuano le pressioni al ribasso sulla sterlina nel mercato valutario. E c'è la Brexit che incombe...
Si chiude con dei dati macroeconomici pessimi la settimana della sterlina. Questa mattina l'Office for National Statistics ha diffuso i dati riguardanti le vendite al dettaglio mensili.
A gennaio sono scesi i consumi e le vendite, anche se vengono considerate quelle al netto della spesa per carburanti. Un calo forte, che crea il timore che possano esserci grosse ripercussioni sul PIL in assenza di un ritorno a valori più incoraggianti.

Le vendite al dettaglio espresse in volume scendono dello 0,3% a gennaio. Un valore molto al di sotto delle aspettative (+0,9%) e ancora in calo dopo il -2,1% di dicembre. Quelle su anno invece salgono dell'1,5%. Anche in questo caso però il dato è minore del precedente (4,1%) e ben al di sotto del consensus (+3,4%).
Le vendite al dettaglio core (ovvero escludono i carburanti) sono invece calate dello 0,2% su mese, dopo il -2,2% del mese precedente e meno delle aspettative che erano +0,7%. Infine, il dato core sulle vendite a un anno evidenziano un +2,6% (il precedente era +4,7%, il valore atteso +3,9%).

Questo report ha finito per imprimere un'altra frenata alla sterlina, che nei giorni scorsi aveva patito altri dati macro sotto le attese (i prezzi al consumo, saliti dell'1,8% rispetto al 1,9% atteso).
Il quadro complessivo sembra quindi essere poco incoraggiante per la Gran Bretagna, che è al centro dell'attenzione del mondo intero per via dei difficili negoziati sulla Brexit con Bruxelles.

E mentre va diffondendosi un clima di minore fiducia riguardo un imminente intervento restrittivo della Bank of England (attualmente il tasso è a 0,25%), continuano le pressioni al ribasso sulla sterlina nel mercato valutario.
La coppia segna 0,8579 (+0,39%) in tarda mattinata, mentre il cross viaggia a 1,2410 (-0,62%).
Possiamo vedere come ci sia stata una forte reazione dei mercati dopo i dati macro britannici sulla piattaforma .

gbp-usd-plus500-17-2-2017.jpg

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
K 1 x 4 P 6
Strategie

IN EVIDENZA
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader