Home

Guadagnare con il trading: la strategia “Zoom In” che sfrutta medie mobili, RSI e stocastico

Scritto da -

Lo Zoom mira a individuare un nuovo trend minore e valutare tempestivamente l'entrata nel mercato per ottimizzare i guadagni

Ci sono trend di lungo periodo e quelli di breve periodo, così come ci sono trend imponenti (basta pensare al cross Eur-Usd dopo l’elezione di Trump) e trend minori. Proprio su questi ultimi si focalizza la strategia Zoom In, che mira a individuare un nuovo trend minore e valutare tempestivamente l’entrata nel mercato per ottimizzare i guadagni.

Elementi chiave della strategia Zoom In

Quando si adotta un piano di azione di questo tipo, ci si focalizza su periodi di tempo brevi, che prendono in considerazione due periodi da 15 minuti e 4 ore.
E’ una strategia adatta per negoziare tutti i tipi di asset, dalle coppie di valute agli indici fino ai future o ai beni.

Ecco gli strumenti che utilizzeremo:
1) Due grafici sullo stesso asset, a 15 minuti e 4 ore
2) Due medie mobili esponenziali (una con 5 periodi e 0 shift; l’altra con 10 periodi e 0 shift)
3) RSI relative strength index (period 9, aggiungere livello 50)
4) Oscillatore stocastico (con questi parametri: %K period 10, %D period: 3, slowing: 3)

Segnali di acquisto

Per ricevere un segnale di acquisto/call, devono verificarsi queste circostanze:
1) Nel grafico a 4 ore la media 5 (rossa) interseca la media 10 (blu) verso l’alto
2) L’RSI è compreso tra 50 e 70, quindi non si trova ancora in ipercomprato
3) Nel grafico a 15 minuti si intersecano le linee dell’oscillatore stocastico sotto quota 20, quindi in ipervenduto.
L’entrata nel mercato avviene all’apertura della candela successiva a quella dove si è manifestato il segnale.
strategia-zoom-in-2.jpg

Segnali di vendita

Per ricevere un segnale di vendita/put, devono verificarsi queste circostanze:
1) Nel grafico a 4 ore la media 5 (rossa) interseca la media 10 (blu) verso l’alto
2) L’RSI è sotto quota 50
3) Nel grafico a 15 minuti si intersecano le linee dell’oscillatore stocastico sopra quota 80, quindi in ipercomprato.
L’entrata nel mercato avviene all’apertura della candela successiva a quella dove si è manifestato il segnale.
strategia-zoom-in-3.jpg

Per concludere, ti ricordiamo che nel sito è disponibile una sezione con l’ELENCO delle STRATEGIE DI TRADING analizzate da Universoforex.
Buon trading!

Unisciti alla discussione

1 risposta su “Guadagnare con il trading: la strategia “Zoom In” che sfrutta medie mobili, RSI e stocastico”

  1. Commentato il 23 Maggio 2020 alle 5:03 pm da Fabi

    Salve,
    Il verificarsi simultaneo delle condizioni 1)cross alto verso il basso ema5xema10 in H4 e 2)stocastico in ipercomprato, è una condizione che si verifica di rado.quindi mi chiedo se la strategia vale anche quando le 2 condizioni si verifichino in successione. Quindi dal cross in H4 aspetto lo stocastico in ipercomprato per poi entrare.

    Grazie x eventuale risposta, grazie
    ——-
    RISPOSTA
    ——-
    Piuttosto che modificare le condizioni, sarebbe preferibile modificare i parametri, agendo sullo stocastico.
    Di base questo oscillatore andrebbe sempre settato in relazione al tipo di mercato o di asset che si va a tradare (rendendolo più o meno sensibile). Magari puoi provare a renderlo più sensibile, il numero di segnali validi dovrebbe aumentare più del numero di quelli falsi. Altrove abbiamo parlato dei settaggi dello stocastico, se può esserti utile –> https://www.universoforex.it/news/873/miglior_settaggio_stocastico_5_3_3_20_5_5_14_3_3_ecco_come_trovarlo.html

IN EVIDENZA