t-chaser.jpg

Guadagnare con il trading: la strategia T-Chaser con le medie esponenziale e CCI

Scritto da -

Questa strategia vuole identificare la nascita di un nuovo trend, in modo tale da entrarvi il prima possibile e sfruttarlo a pieno

Tra le strategie complesse che ti possiamo illustrare c'è la T-Chaser. Si tratta di un piano di azione che vuole identificare la nascita di un nuovo trend, in modo tale da entrarvi il prima possibile e sfruttarlo a pieno per ottenere un guadagno.


La T-Chaser può essere adottata per qualsiasi tipo di asset, quindi valute, azioni o indici e futures, e anche su diversi intervalli di tempo. C'è infatti chi la sfrutta per operazioni su timeframe di 15 minuti, fino a giungere anche a intervalli settimanali (c'è chi si spinge anche oltre).


Elementi chiave della strategia T-Chaser


Per implementare questa strategia occorrono tre strumenti, anche se noi ne utilizzeremo un quarto. Vediamo quali sono:
1) 4 medie mobili esponenziali (periodi 8, 12, 24, 72)
2) frattali
3) CCI (Commodity channel index) con parametri 150, -150.
...come detto, noi però aggiungiamo anche l'ADX, perché l'efficacia di questa strategia aumenta in caso di trend forte.
L'ADX ci aiuta proprio a identificare questi momenti di tendenza ben definiti.



Quando entriamo nel mercato in base alla strategia T-Chaser?


Proprio in virtù dell'ultima cosa che abbiamo detto, la prima cosa da fare per entrare in azione con il T-Chaser è vedere se l'ADX ci segnala o meno un momento di trend.
Se ce lo segnala, possiamo verificare se esistono le altre condizioni della T-Chaserr, altrimenti desistiamo.


Segnale di vendita T-Chaser


In questo caso dobbiamo aspettare il momento in cui la media esponenziale veloce (rossa, su 8 periodi) si trova sotto la media breve (blu, 12) che a sua volta è sotto la media intermedia (viola, 24). Al tempo stesso il prezzo deve essere sotto la media mobile lunga (verde, 72).
Nel momento in cui il CCI scende sotto quota -150, allora procediamo a entrare nel mercato vendendo.
t-chaser-2.jpg

Manca però ancora il ruolo dei frattali.
Ebbene noi possiamo utilizzare i frattali per definire eventualmente lo stop loss, che fissiamo a un livello pari a un paio di pips oltre il valore del frattale precedente a quello del nostro ingresso sul mercato.


Segnale di acquisto T-Chaser


Dobbiamo aspettare che si verifichino le condizioni opposte. Per la precisione aspettiamo il momento in cui la media esponenziale veloce (rossa, su 8 periodi) si trova sopra la media breve (blu, 12) che a sua volta è sopra la media intermedia (viola, 24). Al tempo stesso il prezzo deve essere sopra la media mobile lunga (verde, 72).
L'ultima condizione che deve essere rispettata è che il CCI si oltre quota 150. Proprio in questo momento entriamo nel mercato comprando (o facendo put).
t-chaser-1.jpg


Anche in questo caso possiamo utilizzare i frattali per definire eventualmente lo stop loss, che fissiamo a un livello pari a un paio di pips oltre il valore del frattale precedente a quello del nostro ingresso sul mercato.


Conclusioni


Questa strategia ha dimostrato di avere una discreta efficacia, se viene applicata con una certa regolarità e senza forzature.
Come sempre però, ti suggeriamo di provarla prima con i conti demo, in modo tale da poter fare un poco di pratica e allenare la mente a osservare quando le condizioni si verificano e quindi come entrare nel mercato.





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
e 3 Y 1 r 7
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader