Home
franco-svizzera.jpg

La BNS lascia i tassi invariati, franco svizzero ancora più giù nel cross Usd-Chf

Scritto da -

Il cross Usd-Chf quota a 1,0314, aumentando di oltre un punto percentuale verso ora di pranzo
Dopo la decisione della Federal Reserve di aumentare i tassi di interesse, è giunta in mattinata la risposta della Banca Nazionale Svizzera. Anch'essa ampiamente preventivata: nessun cambio. L'istituto centrale elvetico ha infatti deciso di mantenere invariato il costo del denaro, che resta il più basso del mondo a -0,75%.
Inoltre viene confermato fra il -1,25% e il -0,25% il margine di fluttuazione del Libor a tre mesi.

Sotto il profilo valutario, il franco svizzero ha reagito in calo sui mercati. Non è molto corposo quello nei riguardi dell'euro, molto più sostenuto invece quello nei confronti del dollaro americano: il cross UsdChf quota a 1,0314, aumentando di oltre un punto percentuale verso ora di pranzo.

E dire che all'indomani dell'elezione di Trump, la preoccupazione di molti era che il franco sarebbe diventato troppo forte. I fatti hanno dimostrato l'esatto opposto perché gli investitori sembrano aver abbandonato i beni rifugio (come appunto il franco svizzero e l'oro) preferendo dollaro e azionario.

Il cambio UsdChf, che ha raggiunto la parità a novembre grazie ad un dollaro in grande forma, sconta una grossa differenza dal punto di vista attuale e prospettico delle due economie. Mentre la Fed si trova di fronte a un'inflazione che vola verso il target prefissato, in Svizzera invece si deve ancora fare i conti con una deflazione che continua a pesare sull'economia, e che inevitabilmente continuerà a catalizzare le decisioni della SNB.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
5 z 1 E 4 r
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader