Home
fed.jpg

Tassi di interesse, la FED prepara il terreno per l'aumento: "Ci sarà relativamente presto"

Scritto da -

Dai verbali del Fomc giunge la conferma che verrà adottata una politica monetaria restrittiva. Pronto l'aumento di 0,25%
Erano attese per ieri sera delle indicazioni importanti riguardo i tassi di interesse USA, dei quali già da settembre si sta parlando di aumento, poi sempre rinviato. Stavolta però ci siamo, e a dicembre la FED dovrebbe procedere all'innalzamento di 0,25%.
La pubblicazione delle minute relative all'ultima riunione del Fomc, il braccio di politica monetaria della Fed, ha fatto chiaramente intendere che ci sarà una manovra restrittiva a stretto giro.

Nei verbali del Fomc (riunione dell'1 e 2 novembre) si legge che l'incremento dei tassi potrebbe accadere "relativamente presto". Attualmente il loro livello è 0,25-0,50%, misura decisa proprio un anno fa.

Se l'ago della bilancia dovevano essere i dati macro, bene allora non ci sono proprio più dubbi. Quelli pubblicati nelle ultime settimane hanno rafforzato l'idea che lo stato di salute dell'economia americana sia tale da consentire questo passo. Il Dollar Spot Index è balzato a livelli record da oltre un decennio, e il biglietto verde ha macinato guadagni su guadagni nei confronti di tutte le altre valute del paniere.




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
A 5 K 9 r 3
Trading strategies

Ultime notizie
borsa-piazza-affari-4.jpg
I listini europei pagano i dati macro molto deludenti arrivati sia della Eurozona che dagli Stati Uniti
dollaro-5.jpg
Il rapporto sul lavoro ha segnalato la perdita di 701mila occupati a marzo, rispetto alla crescita di 273mila che c'era stata a febbraio
borsa-piazza-affari-4.jpg
Il rush dell'oro nero ha messo le ali ai titoli del settore oil: Eni è balzata del 6,93%, Saipem dell'8,87%, Tenaris si è fermata a +4,59%

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market