Home
sterlina.jpg

Sterlina ancora debole (Gbp-Jpy perde 0,41%). Domani il report sull'inflazione e la BoE decide sui tassi

Scritto da -

In un mese ha perso oltre il 5% contro dollaro (USD), franco (CHF), dollaro neozelandese (NZD) e australiano (AUD)
La sterlina britannica ha ricominciato il suo scivolamento verso il basso nei confronti della altre major. Questa mattina l'unico dato positivo è quello nei confronti del dollaro, sul quale pesa però la questione delle elezioni presidenziali. La valuta britannica nel corso dell'ultima settimana ha perso terreno sia contro lo Yen (0,74%) che il franco svizzero (1,89%), e se allarghiamo l'orizzonte temporale a un mese, le perdite sono andate oltre il 5% contro Dollaro (USD), franco (CHF), dollaro neozelandese (NZD) e australiano (AUD). Viaggiano sul -3,50% i rapporti contro Yen (JPY) e dollaro canadese (CAD).

Secondo molti analisti, la sterlina è destinata a proseguire questa scia ribassista ancora per diverso tempo, e comunque almeno finché non sarà più chiaro il quadro dei rapporti che verranno ridisegnati con la Unione Europea.



Un report di Standard & Poor's evidenzia i problemi serie che si trovano di fronte alla Bank of England: contrastare l'inflazione con politiche restrittive, oppure sostenere la crescita con politiche espansive? Qualunque sia la scelta, ci saranno delle ripercussioni.
Intanto Moody’s ha minacciato di tagliare il rating sul Brexit del Regno Unito, nel caso in cui il paese non riuscisse a raggiungere una intesa "valida" sulla Brexit, che garantisca l’accesso al mercato unico alle aziende britanniche.

Dagli uffici di statistica intanto giungono due dati negativi anche oggi. L'indice nazionale dei prezzi delle abitazioni (dato mensile) è rimasto invariato, a fronte di un dato atteso in crescita dello 0,2%. Invece su base annuale si registra una crescita del 4,6% contro un dato atteso del 5%.
Uno slancio arriva invece dall'Indice dei direttori degli acquisti del settore costruzioni, che sale al 52,6% e cioè meglio delle previsioni. Lo stato di salute del settore edilizio in Gran Bretagna dunque è positivo (dati sotto il 50% indicano recessione, sopra il 50% indicano espansione).

I mercati però aspettando soprattutto quello che succederà domani, quando sono previsti i report sull'inflazione e ci sarà anche l'annuncio dei tassi. Al momento non ci sono motivi per ritenere che verrà ritoccato il livello di 0,25% attuale. Nella tarda mattinata verranno poi resi monti i verbali degli incontri del Comitato per la politica monetaria (MPC) della Bank of England (BOE), che daranno un resoconto dettagliato degli incontri di due settimane prima in materia di tassi di interesse da parte del Comitato.

Vedi tutte le news valutarie su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
3 m 2 U 9 L
Trading strategies

Ultime notizie
borsa-piazza-affari-4.jpg
I listini europei pagano i dati macro molto deludenti arrivati sia della Eurozona che dagli Stati Uniti
dollaro-5.jpg
Il rapporto sul lavoro ha segnalato la perdita di 701mila occupati a marzo, rispetto alla crescita di 273mila che c'era stata a febbraio
borsa-piazza-affari-4.jpg
Il rush dell'oro nero ha messo le ali ai titoli del settore oil: Eni è balzata del 6,93%, Saipem dell'8,87%, Tenaris si è fermata a +4,59%

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market