Home
bce.jpg

UE, inflazione in crescita e in linea con le aspettative. Ma i cross Eur-Usd e Eur-Gbp scivolano

Scritto da -

La politica accomodante avuta finora dalla BCE dà qualche frutto. Ma siamo ancora lontani dal target del 2%
I primi dati macroeconomici resi noti per l'Europa in settimana sono tutto sommato positivi, anche se non entusiasmanti. L'inflazione dà infatti dei segnali di recupero nell'Eurozona, dando così timidamente ragione alla politica accomodante avuta finora dalla BCE (il cui obiettivo è il 2%, ma siamo molto lontani).

Secondo l'Ufficio statistico europeo (Eurostat), la stima flash per il mese di ottobre dice che l'inflazione è in salita dello 0,5% su base tendenziale (mentre il mese scorso è stata del +0,4%). Un dato in linea con le aspettative degli analisti.
L'inflazione core, ovvero quella che esclude dal conteggio energia (contrazione dello 0,9%), cibo e tabacchi (salita dello 0,4%), è stabile allo 0,8% come a settembre ed in linea con il consensus.

Anche le stime relative al PIL sono perfettamente in linea con le aspettative e uguali ai valori registrati nel periodo precedente. Nel terzo trimestre è salito del 1,6% su base annuale, mentre su base trimestrale l'incremento è stato dello 0,3%.

Nel Forex, intanto, l'euro perde vigore nei confronti delle altre major. La valuta unica viaggia sotto i massimi dal 20/10 contro il dollaro, toccati venerdì sera a 1,0991. Il cross EurUsd al momento viene scambiato a 1,0950 circa.
Segno meno anche per i cross EurGbp (-0,17%) e EurJpy (-0,19%).

CERCHI SEGNALI FOREX GRATUITI? ECCO QUELLO CHE DEVI SAPERE


  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
3 m y 4 n 8
Trading strategies

Ultime notizie
borsa-piazza-affari-4.jpg
I listini europei pagano i dati macro molto deludenti arrivati sia della Eurozona che dagli Stati Uniti
dollaro-5.jpg
Il rapporto sul lavoro ha segnalato la perdita di 701mila occupati a marzo, rispetto alla crescita di 273mila che c'era stata a febbraio
borsa-piazza-affari-4.jpg
Il rush dell'oro nero ha messo le ali ai titoli del settore oil: Eni è balzata del 6,93%, Saipem dell'8,87%, Tenaris si è fermata a +4,59%

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market