Home
rublo-russia-3.jpg

Russia, tassi fermi al 4,25% ma si prepara la virata verso una politica monetaria nautrale

Scritto da -

Il Rublo russo si deprezza dopo aver raggiunto il livello massimo di 3 settimane
Nel meeting di venerdì la Banca di Russia ha confermato il tasso di interesse di riferimento al 4,25%, come ampiamente previsto.
Secondo la Bank Rossii le aspettative di inflazione sono ancora elevate, mentre la domanda si sta riprendendo più rapidamente e in modo più sostenibile del previsto.
Dal lato dell'offerta invece le restrizioni sono ancora molte, e finiscono per esercitare pressioni al rialzo sui prezzi.

La banca centrale ha aumentato la sua previsione di inflazione per il 2021 al 3,7-4,2% e ha annunciato che determinerà la tempistica e il ritmo di un ritorno alla politica monetaria neutra nel prossimo futuro.



Sul fronte valutario, il Rublo russo si deprezza dopo la decisione della banca centrale (), anche perché si avverte la pressione della possibilità di nuove sanzioni da parte dell'Unione europea e quella dei prezzi del petrolio più bassi. Il ministero degli esteri russo ha detto che il paese è pronto a tagliare i legami con il blocco se verranno imposte nuove sanzioni in alcuni settori che creano rischi per l'economia del paese.

I prezzi del petrolio che con il loro sprint avevano portato il Rublo sui massimi di 3 settimane, non sono riusciti a mantenere i guadagni e sono scesi sulla scia di una previsione di riduzione della domanda da parte di OPEC e IEA.

Vedi tutte le news su:






  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
r 6 Z 4 v 4
Trading strategies

Ultime notizie
etf-1.jpg
I dati sulle vendite di case hanno dimostrato che in questo mercato c'è molta vitalità
oro-gold-4.jpg
A penalizzare il gold metal è l'impennata dei rendimenti a lungo termine, che ha indotto gli investitori ad allontanarsi dal safe haven
borsa-piazza-affari-2.jpg
Tra i peggiori del listino ci sono i comparti materie prime (-2,79%), alimentare (-2,73%) e media (-1,97%)

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a DICEMBRE 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market