Home

PETROLIO, balzo possente dopo l’annuncio sul vaccino Covid. Brent e WTI volano

Scritto da -

Questa fiammata potrebbe dare un po' di ossigeno all'OPEC+, che si riunisce a fine novembre

Balza il petrolio, che esplode assieme ai mercati dopo che è giunta la notizia più attesa degli ultimi mesi, quella che dà speranza nella lotta al Covid.
L’azienda farmaceutica Pfizer ha fatto sapere che il suo vaccino avrebbe un efficacia del 90%, e che potrebbe essere pronto entro fine anno.
La notizia ha portato una ventata di euforia sui mercati, spingendo anche il petrolio per via delle ricadute positive che un vaccino potrebbe avere sulla ripresa economica, e quindi sulla domanda di greggio.

L’oro nero è così salito a livelli che non si vedevano da metà ottobre.
Con un balzo di 8 punti percentuale, il è arrivato oltre la soglia dei 40 dollari al barile.
Il si è arrivato ad affacciare oltre quota 43 dollari.

Questa fiammata potrebbe dare un po’ di ossigeno all’OPEC+, che si riunisce a fine novembre ed è da tempo preoccupato per lo squilibrio domanda-offerta acuito dalla seconda ondata di Covid e dalla produzione in aumento (in primis dalla Libia). Sul tavolo rimane l’ipotesi di posticipare l’aumento dell’offerta (2 mln di barili) previsto da gennaio.

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA