Home
petrolio-4.jpg

Il PETROLIO aumenta mentre l'uragano Delta si avvicina al costa degli Stati Uniti

Scritto da -

WTI e Brent si riportano entrambi oltre i 40 dollari al barile. Intanto l'EIA ha evidenziato un aumento delle scorte USA
Il petrolio prolunga il recupero dopo il crollo dei giorni scorsi, con e di nuovo entrambi oltre i 40 dollari.
La spinta alle quotazioni arriva dall'uragano Delta, che si sta dirigendo verso la costa del Golfo degli Stati Uniti. A causa di ciò, sono state evacuate 183 piattaforme petrolifere offshore, bloccando quasi 1,5 milioni di barili al giorno di output.

I prezzi di e sono stati sostenuti anche da potenziali interruzioni di produzione nel Mare del Nord europeo, a causa di uno sciopero dei lavoratori norvegesi. Il sindacato norvegese Lederne amplierà il suo sciopero in corso dal 10 ottobre, a meno che nel frattempo non si raggiunga un accordo salariale.
La disputa è iniziata il 30 settembre quando i colloqui salariali tra Lederne e la Norwegian Oil and Gas Association sono falliti, ma le prime interruzioni di produzione sono iniziate solo il 5 ottobre.



Mercoledì intanto l'EIA ha evidenziato un aumento delle scorte per circa 0,5 milioni di barili, che ha pesato sull’andamento del greggio confermando i dati precedentemente riportati dall’API.
L’aumento è in parte imputabile all’incremento delle importazioni di petrolio greggio, aumentate di 0,6 milioni di barili al giorno. Al contrario, invece, si sono contratte le scorte di benzine (-1,4 milioni al giorno) e quelle di distillati (-1 milioni di barili).

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
t 2 y 5 n 2
Trading strategies

Ultime notizie
borsa-piazza-affari-5.jpg
Non aiuta neppure la decisione di S&P di alzare l'outlook sul rating italiano a "stabile" da "negativo"
dollaro-5.jpg
Dal fronte politico inoltre non arrivano sviluppi incoraggianti circa il nuovo pacchetto di stimoli economici
petrolio-4.jpg
La National Oil Corp annuncia un incremento produttivo fino a un milione di barili al giorno entro 4 settimane

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market