Home
borsa-piazza-affari-1.jpg

Borsa: giornata nervosa dopo TRUMP positivo. Ma Milano azzera le perdite (+0,01%)

Scritto da -

A Milano si mettono in luce i settori materie prime (+2,31%), media (+1,58%) e chimico (+1,09%)
La settimana dei listini europei si chiude con variazioni ridotte al termine di una giornata assai nervosa, caratterizzata dalla notizia della positività di Donald Trump. Questo ha impresso una certa debolezza ai listini, che comunque hanno barcollato ma non sono caduti. Questo nonostante non siano stato certo di aiuto ne' i dati NFP sul lavoro USa (peggio del previsto) e tantomeno il nuovo tonfo del petrolio.

A Piazza Affari il Ftse Mib ha terminato le contrattazioni invariato (+0,01%) e archivia gli scambi a 19.064,31.

A Milano si mettono in luce i settori materie prime (+2,31%), media (+1,58%) e chimico (+1,09%).
Male invece i comparti viaggi e intrattenimento (-2,22%), vendite al dettaglio (-1,75%) e immobiliare (-1,55%).

L'ultima seduta settimanale mette in evidenza Banco BPM (+5,42%), con gli investitori che scommettono sul possibile coinvolgimento dell'istituto in operazioni di M&A (interesse ormai dichiarato di Credit Agricole).
Nonostante la flessione del petrolio, tuttavia, si sono mossi bene Saipem (+3,66%) e Tenaris (+2,31%), mentre è rimasta più indietro Eni (+0,54%). Bene anche Hera (+1,67%).
Le più forti vendite, invece, si manifestano su Nexi, a -3,15%. Male anche BPER, che affonda del 2,72%.


La altre Borse


Per quanto riguarda gli altri listini, il a Francoforte è sceso dello 0,33%, il Cac40 a Parigi fa +0,02%. Madrid avanza dello 0,35%, anche Londra cresce di un modesto +0,39%.
Wall Street intanto parte contrastata ma poi finisce in rosso. Lo segna -0,96%. Il fa -0,48% mentre il perde 2,22%.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
8 j 2 t 5 j
Trading strategies

Ultime notizie
sterlina-2.jpg
Venerdì l'agenzia ha bocciato il Regno Unito, abbassando il giudizio sul debito pubblico da Aa2 ad Aa3
euro-dollaro-2.jpg
Qualche segnale positivo dà di nuovo vigore all'appetito al rischio e frena l'avanzata del dollaro Usd
borsa-piazza-affari-2.jpg
Brillante il DAX30 a Francoforte, in accelerazione dell'1,98%. Londra fa +1,3%, mentre Parigi balza del 2,03%

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market