Home
dollaro-nuova-zelanda-3.jpg

Nuova Zelanda, la RBNZ congela i tassi. La coppia NZD-USD sta completando il doppio massimo

Scritto da -

La RBNZ ha comunque confermato di essere pronta in qualsiasi momento a fornire nuove misure di supporto all'economia
Nessuna novità dalla Banca Centrale della Nuova Zelanda, che ha lasciato inalterati i tassi di interesse allo 0,25%. Rimane invariato anche il programma di acquisto di asset a 100 miliardi di dollari NZD.

La Reserve Bank of New Zealand rimane infatti pessimista sull'andamento dell'economia, visto che prevede un aumento della disoccupazione e un aumento delle chiusure di imprese.
I membri hanno convenuto che la politica monetaria dovrà fornire un sostegno economico significativo per molto tempo prima di adempiere al mandato di inflazione e occupazione e promuovere la stabilità finanziaria.
La RBNZ ha comunque confermato di essere pronta in qualsiasi momento a fornire nuove misure di supporto all'economia.



Il kiwi è balzato immediatamente dopo che la RBNZ ha fatto l'annuncio della sua politica. Tuttavia, il rally è stato estremamente breve e la valuta si è ritirata quasi immediatamente, iniziando a muoversi verso il basso.
Per il terzo giorno di fila il dollaro NZD è sceso rispetto al dollaro USA.
La cosa interessante è l'azione sui prezzi ha stampato un potenziale doppio massimo, che adesso sta provando il breakout dalla figura a quota 0,660 (fonte grafica broker ).

img


Se fosse confermato il completamento della figura, si aprirebbe uno scenario ribassista con possibile target tecnico a 0,641.

Vedi tutte le news su:






  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
9 V 6 e 3 G
Trading strategies

Ultime notizie
sterlina-2.jpg
Venerdì l'agenzia ha bocciato il Regno Unito, abbassando il giudizio sul debito pubblico da Aa2 ad Aa3
euro-dollaro-2.jpg
Qualche segnale positivo dà di nuovo vigore all'appetito al rischio e frena l'avanzata del dollaro Usd
borsa-piazza-affari-2.jpg
Brillante il DAX30 a Francoforte, in accelerazione dell'1,98%. Londra fa +1,3%, mentre Parigi balza del 2,03%

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market