Home
oro-gold-4.jpg

L'ORO continua ad avere un forte appeal grazie ai rendimenti reali USA

Scritto da -

I prezzi del gold metal sono praticamente stabili e nettamente sopra i 1800 dollari l'oncia
I prezzi dell'oro chiudono la settimana in guadagno per la settima volta consecutiva, cosa che non succedeva da oltre un anno. E rimangono in prossimità dei massimi dal 2011.

La questione coronavirus, con i contagi che non solo hanno ripreso a fare paura in molti paesi del mondo (a cominciare dagli USA), deprime a fasi alterne l'appetito al rischio degli investitori, preoccupati anche dalla nuova tensione USA-Cina.
Rimane comunque abbastanza insolito che le quotazioni del metallo prezioso continuino a salire, in un contesto che vede anche i mercati azionari in territorio positivo.

Il momento di grossa debolezza del dollaro USD contribuisce a spingere il metallo prezioso, che continua a beneficiare dell’immensa mole di liquidità fornita dalle banche centrali per contrastare i danno provocati dal Covid alle economie (e anche della speranza che tali misure possano essere ulteriormente aumentate).



Bisogna evidenziare però soprattutto un aspetto, che probabilmente è quello che sta guidando in misura più forte il movimento dell'oro: i rendimenti reali statunitensi sono sempre vicini di più ai minimi del 2012 (-0,9%). L'oro è il beneficiario più notevole dei rendimenti reali che si spostano sempre più in profondità in un territorio negativo, perché questo avvalora il suo potenziale di conservare il capitale nei momenti di crisi.

I prezzi del gold metal sono praticamente stabili e nettamente sopra i 1800 dollari l'oncia. Il livello di supporto per l'oro è sui 1.796 per oncia, mentre la resistenza è arrivata nell'area di 1.825.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
9 r c 2 M 7
Trading strategies

Ultime notizie
borsa-piazza-affari-6.jpg
La flessione non impedisce comunque di archiviare una settimana complessivamente positiva per il mercato azionario del Vecchio Continente
peso.jpg
La banca centrale del Messico ha fatto 10 tagli nell'ultimo anno. In 12 mesi è sceso di 375 punti base, dall'8,25% al 4,50%
dollaro.jpg
Dalla fine di luglio il Dollar Index si aggira intorno ai livelli più bassi da due anni a questa parte

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market