Home
dollaro-3.jpg

DOLLARO, scatto in avanti dopo la sentenza della Corte Suprema contro Trump

Scritto da -

La procura di New York potrà acquisire le dichiarazioni dei redditi del presidente, che invece chiedeva la piena immunità
Giornata dai due volti per il dollaro USD. La debolezza degli ultimi tempi lascia il posto ad una ripresa nei confronti delle altre valute principali, dopo che la Corte Suprema degli Stati Uniti ha inferto un brutto colpo al presidente Trump.

La Corte infatti ha dato l'ok alla procura di New York perché acquisisca le dichiarazione dei redditi di Donald Trump, respingendo la richiesta dei legali del presidente di garantire ai presidenti in carica la completa immunità da inchieste penali.
La sentenza (decisa a grande maggioranza, 7 voti a 2) ha delicate implicazione politiche, visto che tra qualche mese ci saranno le presidenziali. Tuttavia, l'obbligo che pende a carico di Trump non accadrà prima delle elezioni.



Il clima ‘risk on’ che aveva spinto il dollaro fino ai minimi di un mese su euro a 1,137 (), si è rovesciato. Il biglietto verde ha cominciato a guadagnare terreno (in particolare rispetto alle commodity currencies). Il è rimbalzato dai minimi di quattro settimane a 96,70.
Il cambio è invece sceso sotto quota 1,130.

Minore impatto hanno avuto i dati statunitensi sulle richieste iniziali di disoccupazione. Nella settimana al 4 luglio, i "claims" sono risultati pari a 1.314.00 unità, con un calo di 99.000 unità rispetto al dato della settimana precedente di 1.413.000 (1.427.000 unità la prima lettura). Il dato è migliore delle attese che erano per un livello di 1,375 milioni.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
6 x d 9 Z 4
Trading strategies

Ultime notizie
etf-3.jpg
Gli investitori in ETF che cercano di cavalcare il Nasdaq, potrebbero prendere in considerazione l'Invesco QQQ ETF
criptovalute-2.jpg
Nel frattempo Ethereum Classic, il popolare fork del più grande altcoin del mondo, è stato oggetto di un altro attacco del 51% della rete
borsa-piazza-affari-6.jpg
Al di fuori del paniere principale, a picco l'As Roma dopo l'eliminazione dall'Europa League. Il titolo ha perso il 25%

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market