Home
yen-3.jpg

BoJ, tassi fermi (-0,1%) e nuovo programma di aiuti alle imprese. USD-JPY al test Fibonacci50

Scritto da -

Il nuovo intervento dovrebbe raggiungere un ammontare di 30.000 miliardi di yen (256 miliardi di euro)
Il meeting di emergenza convocato dalla Bank of Japan (BoJ), non è servito a cambiare il costo del denaro ma a introdurre altre misure a sostegno dell'economia nipponica.
La BoJ ha infatti confermato ancora i tassi d'interesse a -0,10% - sono in negativo da gennaio 2016 - ed ha confermato anche il piano di riacquisto di titoli di Stato senza limiti (fino ad aprile era 80.000 miliardi di yen l'anno).

L'istituto centrale ha però introdotto nuovi finanziamenti a tasso zero (per un massimo di un anno) a favore delle banche. Le banche commerciali possono ricevere lo 0,1% di interessi dalla BOJ sui prestiti che concedono. In questo modo spera di spingerle a concedere più facilmente prestiti alle imprese, duramente colpite dall'epidemia di coronavirus. Il nuovo intervento dovrebbe raggiungere un ammontare di 30.000 miliardi di yen (256 miliardi di euro).

La prossima riunione programmata della BOJ è prevista per il 15 giugno e il 16 giugno.

)

Yen sulla zona di resistenza


Per quanto riguarda lo Yen, il cambio con il dollaro (USDJPY) continua a risentire soprattutto degli avvenimenti esterni.
Durante la pandemia la paura ha spinto gli acquisti di beni rifugio (come lo Yen appunto), spingendo la valuta giapponese a livelli che non si vedevano da oltre 3 anni.
Con l'allentamento delle misure di lockdown e il ritorno della propensione al rischio, lo scenario è cambiato favorendo la spinta del dollaro.
Ma la ripresa delle tensioni Washington-Pechino ha riportato qualche nube, e adesso la coppia USDJPY è bloccata sul livello 50 Fibonacci dove passa anche la media mobile 50. Questo livello (su quota 107.1-107.5) sta fungendo da solida zona di resistenza (fonte grafica broker ).

img
)

Inflazione flop


Intanto l'Ufficio nazionale di statistica ha evidenziato quanto si sia aggravato il cronico problema della bassa inflazione giapponese. L'indice dei prezzi al consumo (CPI) ha registrato un modestissimo incremento dello 0,1% su anno, dopo il +0,4% precedente. Il dato su base mensile registra una variazione negativa dello 0,2%, rispetto alla crescita zero del mese scorso. Il dato core, che esclude la componente alimentare, registra un calo dello 0,2% a livello tendenziale, contro il precedente +0,4%, risultando inferiore al consensus (-0,1%).

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
3 u w 7 s 9
Trading strategies

Ultime notizie
nfp-non-farm-payrolls.jpg
L'economia USA ha creato 2,5 milioni di posti di lavoro, registrando il maggior balzo mensile mai registrato dal 1939
borsa-piazza-affari-5.jpg
L'indice milanese ha chiuso le contrattazioni a 19.634,03 punti, consolidando il recupero dell'8% messo a segno da inizio giugno
bce.jpg
Il Pandemic emergency purchase programme è stato infatti portato dall'iniziale ammontare di 750 miliardi di euro a 1.350 miliardi

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market