Home
borsa-piazza-affari-3.jpg

Borse in calo, Milano scende dello 0,33%. Brilla Recordati, sui massimi storici

Scritto da -

I listini europei risentono del nuovo incremento dei contagi in alcuni Paesi e della crisi post-lockdown
Comincia con un leggero calo la settimana di Piazza Affari, che ha comunque tirato un sospiro di sollievo dopo la conferma del rating sovrano da parte delle agenzie Dbrs e Moody’s (venerdì scorso a mercati chiusi).
Qualche preoccupazione è emersa dal nuovo incremento di contagi da Covid, dopo le prime riaperture dalla fine del lockdown. In particolare la Germania e la Corea del Sud hanno riferito di un’impennata di nuovi casi, così come oggi a Wuhan.

Piazza Affari parte forte ma poi si perde


Il ha chiuso in calo a 17.381 punti (-0,33%) dopo essersi sgonfiato nel finale complice l’avvio debole di Wall Street.
L'inizio di giornata invece era stato di slancio, perché come detto si è risentito dello scampato pericolo di una retrocessione da parte delle agenzie di rating. Dopo un’apertura con un Gap Up in area 17.500, il ha poi intrapreso un cammino in discesa anche per via del dato Istat sulla produzione industriale di marzo: -28,4% rispetto a febbraio e -29,3% rispetto a marzo 2019.

A Milano gli acquisti si sono concentrati sul settore farmaceutico. Recordati +6,28% ha aggiornato i massimi storici salendo sopra la soglia dei 44 euro. Bene anche Diasorin +4,03%.
Più incerto il cammino delle banche. Ottima performance di Mediobanca (+3,35%), salgono anche Banco Bpm (+1,05%) e Unicredit (+0,55%). In rosso invece Ubi (-1,25%) e Intesa Sanpaolo (-0,33%). Fuori dal paniere principale balzo di Banco di Sardegna Risp (+22,66%) sulla possibilità di conversione obbligatoria delle azioni di risparmio in privilegiate con un rapporto di 1 a 1.
Giornata difficile per le utility con Enel che ha ceduto l'1,94%, peggio ha fatto Terna con oltre -2%. Bene invece Hera che ha guadagnato il 2,65%.


Le altre Borse


Anche gli altri listini europei chiudono prevalentemente in calo: Francoforte -0,74%; Parigi -1,31%; Madrid -1,58%. Positiva, ma poco mossa Londra +0,1%.
L'indice d'area del Vecchio continente, Stoxx 600, è in calo (-1,6%), con unici comparti positivi i beni di prima necessità e la salute.

Il nuovo riaccendersi delle tensioni Usa-Cina penalizza Wall Street, che chiude contrastata. Il perde lo 0,45% a 24.221,99 punti e il guadagna lo 0,78% a 9.192,34 punti. In territorio positivo l'indice che sale dello 0,01% a 2.930,19 punti.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
3 C a 1 t 3
Trading strategies

Ultime notizie
petrolio.jpg
I produttori potrebbero decidere il prolungamento dei tagli da 9,7 milioni di barili almeno fino a inizio agosto
borsa-piazza-affari-1.jpg
La settimana si chiude all'insegna dell'ottimismo e in accelerazione dopo i dati migliori del previsto sul mercato del lavoro Usa
nfp-non-farm-payrolls.jpg
L'economia USA ha creato 2,5 milioni di posti di lavoro, registrando il maggior balzo mensile mai registrato dal 1939

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market