Home
rublo-russia-3.jpg

Russia, arriva il taglio dei tassi. Ma l'USD-RUB scende spinto dal petrolio

Scritto da -

L'elemento chiave che ha indotto questo cambiamento radicale è il crollo storico dei prezzi del petrolio, punto chiave dell'economia russa
Dopo aver lasciato invariato il costo del denaro nel meeting di marzo, stavolta il Consiglio di amministrazione della Banca di Russia ha deciso di tagliare il tasso di interesse chiave al 5,5% annuo.
Per la Bank Rossii si tratta del primo intervento di quest'anno, dopo il taglio di 50 punti base avvenuto sul finire del 2019. L'istituto centrale ha inoltre lasciato la porta aperta a ulteriori riduzioni in futuro.

L'annuncio della Bank Rossii non ha avuto conseguenze sul cambio dollaro-rublo (), che è andato in discesa più che altro per via rimbalzo del petrolio. Adesso il cambio è su 74,00 (fonte grafica broker ).
Nel corso di marzo il rublo ha oscillato paurosamente contro il dollaro, arrivando verso quota 81 e quindi vicino al massimo storico di 85.97 toccato a gennaio 2016.

img

Rossii Bank: prospettive cambiate radicalmente


"Dalla riunione del Consiglio di amministrazione di marzo, la situazione è cambiata radicalmente - si legge nel comunicato della Banca - Sono state introdotte misure restrittive significative per combattere la pandemia di coronavirus sia in Russia che in tutto il mondo, che influenza negativamente l'attività economica".



L'elemento chiave che ha indotto a questo cambiamento radicale è il crollo storico dei prezzi del petrolio, che rappresenta un punto chiave dell'economia russa.
A preoccupare in special modo le autorità sono le conseguenze sull'inflazione. Del resto la stessa banca centrale, nel meeting di marzo aveva precisato che nel suo processo decisionale avrebbe tenuto conto proprio delle dinamiche di inflazione effettive e attese, oltre che degli sviluppi economici futuri.

Riguardo all'inflazione, la Banca di Russia ha rivisto le sue previsioni, proiettando tra il 3,8% e il 4,8% per il 2020 con una stabilizzazione al suo obiettivo del 4% in futuro. La banca centrale ha ridotto le sue previsioni economiche, prevedendo che il PIL diminuirà tra il 4% e il 6% nel 2020, recuperando tra il 2,8% e il 4,8% nel 2021 e dall'1,5% al ​​3,5% nel 2022. "Le dinamiche della ripresa economica dipenderanno in gran parte dalla portata e dall'efficacia delle misure adottate dal governo e dalla Banca di Russia per mitigare le conseguenze della pandemia di coronavirus", ha affermato la banca.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
1 T 1 V 3 v
Trading strategies

Ultime notizie
petrolio.jpg
I produttori potrebbero decidere il prolungamento dei tagli da 9,7 milioni di barili almeno fino a inizio agosto
borsa-piazza-affari-1.jpg
La settimana si chiude all'insegna dell'ottimismo e in accelerazione dopo i dati migliori del previsto sul mercato del lavoro Usa
nfp-non-farm-payrolls.jpg
L'economia USA ha creato 2,5 milioni di posti di lavoro, registrando il maggior balzo mensile mai registrato dal 1939

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market