Home
euro-dollaro.jpg

L'Euro-Dollaro ha ripreso slancio, ma la soglia di 1,10 resta ancora un grosso ostacolo

Scritto da -

Alla riapertura dei mercati dopo le festività Pasquali, sarà interessante vedere la reazione al piano dell'Eurogruppo
Dopo un avvio di settimana blando, l'euro è riuscito a riprendere slancio contro il dollaro nella seconda parte, scavallando nuovamente la soglia di 1,09.
A guidare l'andamento della major sono stati prevalentemente gli aggiornamenti riguardo al coronavirus, che in alcuni paesi sembra rallentare la corsa.
Ma la settimana è stata caratterizzata anche dalle decisioni della FED, dai dati macro e dall'Eurogruppo.

FED, dati macro ed Eurogruppo


La banca centrale americana ha varato il programma di sostegno da 2.300 miliardi a beneficio dei governi e delle attività locali, per aiutarle a far fronte alla crisi sanitaria. Il presidente Powell ha ammesso che i questo momento la FED ha dovuto ampliare il suo ruolo, andando oltre la consueta attenzione a mantenere i mercati “liquidi” e funzionali.
Sempre dagli States sono giunti i dati macro riguardo ai sussidi di disoccupazione: ancora una volta le richieste hanno drammaticamente superato i 6 milioni (Nelle ultime tre settimane, ben 16,8 milioni di persone hanno fatto richiesta di sussidio).



Sul fronte europeo, l'attenzione è stata tutta rivolta all’Eurogruppo, che avrebbe dovuto fornire risposte concrete su come fronteggiare la crisi. A metà settimana un primo tentativo è andato a vuoto a causa delle divisioni interne tra i paladini del rigore (Olanda) e quelli della linea morbida (Italia), alimentando le paure dei mercati.
Soltanto venerdì è arrivata la schiarita, con un'intesa sommaria su 3 reti di salvataggio (MES, Bei, Sure) e un piano di rilancio dell’economia. Il risultato è un pacchetto da 1.000 miliardi di euro. Nulla da fare invece per gli Eurobond, elemento ritenuto indispensabile dal governo Italiano.

Euro-Dollaro in altalena


L'effetto combinato di questi elementi ha in generale appesantito il biglietto verde, che pure aveva cominciato meglio la settimana spingendo al ribasso la coppia EURUSD fin sotto 1,08, ovvero al test di 23.6 Fibonacci costruito sul movimento dai massimi di febbraio ai minimi di marzo (fonte grafica broker ).

img


Poi però lo scenario è cambiato, l'euro ha ripreso slancio con l'eccezione di un solo giorno, quello in cui la prima riunione dell'Eurogruppo ha fatto flop.
Il successivo rimbalzo ha però spinto l'EurUsd oltre il livello di 1,09, e adesso si muove in prossimità di una zona molto interessante perché vi confluiscono la soglia psicologica di 1,10, il livello 38.2 Fibonacci e la media mobile 50.
Un breakout superiore a tale livello poterebbe evidenziare un buon slancio al rialzo. Viceversa, in caso di nuova discesa andrà tenuto d'occhio il livello 1,0892 (Fibonacci 23,6).

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
q 1 W 9 X 5
Trading strategies

Ultime notizie
petrolio.jpg
I produttori potrebbero decidere il prolungamento dei tagli da 9,7 milioni di barili almeno fino a inizio agosto
borsa-piazza-affari-1.jpg
La settimana si chiude all'insegna dell'ottimismo e in accelerazione dopo i dati migliori del previsto sul mercato del lavoro Usa
nfp-non-farm-payrolls.jpg
L'economia USA ha creato 2,5 milioni di posti di lavoro, registrando il maggior balzo mensile mai registrato dal 1939

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market