Home

Riksbank, tassi confermati allo zero. Corona SEK in ripresa contro USD ed EUR

Scritto da -

La banca centrale conferma l'impianto della propria politica monetaria. La valuta si rialza grazie al clima di maggiore ottimismo sui mercati

Il meeting di politica monetaria della Riksbank svedese non ha regalato colpi di scena. L’istituto di Stoccolma ha infatti mantenuto fermo il tasso di pronti contro termine allo 0%, come ampiamente previsto.
Inoltre la banca svedese ha segnalato che i tassi rimarranno pari a zero per un periodo prolungato. Il tasso di interesse è rimasto negativo dall’inizio del 2015 fino a dicembre 2019, quando è stato aumentato di 25 punti base, portandolo al livello attuale.
La banca centrale ha inoltre confermato il suo piano di acquisto di titoli di stato, ad un ritmo di 45 miliardi di corone svedesi fino a dicembre 2020.

Riksbank, crescita e inflazione

Circa le previsioni su inflazione e crescita, la Riksbank ha ridimensionato quelle sui prezzi al consumo.
Per il 2020 è stato portata all’1,4% dall’1,8%, mentre rimane ferma la proiezione per il 2021 all’1,8% e per il 2022 al 2,1% (ricordiamo che il target è del 2%).

Sono invece state riviste al rialzo le proiezioni sulla crescita economica, sulle quali si nutriva un certo pessimismo a dicembre. Quest’anno si prevede un 1,3% (rispetto al precedente 1,2%) mentre per il 2021 si prevede un 1,8% contro l’1,7% precedente. Si prevede che il PIL crescerà del 2% nel 2022 rispetto alla previsione precedente dell’1,9%.
La banca centrale ha precisato inoltre che gli effetti del coronavirus dovrebbero ridurre la crescita globale a breve termine, ma al momento è difficile valutare appieno le conseguenze economiche.
Ricordiamo che proprio l’epidemia di coronavirus ha creato dei problemi a tutte le economie che sono orientate all’esportazione, come appunto la corona svedese (o quella norvegese).

Corona SEK in rialzo

Sui mercati valutari, piuttosto che il meeting della Riksbank è stato il miglioramento della propensione al rischio globale a spingere la Corona.
Il cambio USDSEK è infatti sceso verso quota 9,613.
Come vediamo grazie al broker , la coppia è rimbalzata con decisione dai minimi di luglio (9,289) toccati alla fine dicembre, e adesso ha raggiunto il livello Fibonacci50 dove sta incontrando maggiore resistenza.
Sarà questo un test cruciale per capire i prossimi movimenti direzionali del prezzo.

img

Nel frattempo il cambio EURSEK sembra aver interrotto la correzione rialzista avvenuta tra la fine di dicembre e gennaio – dopo aver toccato il massimo decennale di 10.934 a ottobre – e potrebbe aver ripreso il trend ribassista.

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA