Home
oro-petrolio.jpg

Mercati nervosi dopo l'attacco Iran a basi USA. L'ORO si affaccia oltre 1600$, sale il PETROLIO

Scritto da -

L'escalation di tensione in Medio Oriente spinge gli investitori a vendere il rischio e comprare i rifugi sicuri
L’attacco dell’Iran alle basi Usa in Iraq riaccende la corsa ai beni rifugio - con l'oro che si affaccia oltre quota 1600 dollari l'oncia - e spinge all'insù anche il petrolio.

La vendetta iraniana contro gli USA


L'Iran ha lanciato l'operazione 'Soleimani Martire' sferrando un attacco missilistico in Iraq contro due basi che ospitano le truppe americane. Una pioggia di cruise e di missili balistici a corto raggio partita dal territorio iraniano e che si è abbattuta contro la base di al-Asad e contro quella di Erbil. Il primo bilancio parla di almeno 80 morti.
L'attacco è una ritorsione iraniana per il raid Usa che la settimana scorsa ha portato alla morte del comandante iraniano Qassem Soleimani.

Mercati instabili, è corsa al safe haven


A seguito di questo episodio, i mercati sono tornati nuovamente a temere per la stabilità del fronte internazionale, scappando così dalle attività rischiose (Borse in calo) e tornando a comprare safe haven.

Le quotazioni dell' hanno così avuto una forte impennata.
Il prezzo del Gold metal è salito del 2% superando di slancio i 1.600 dollari l'oncia, livello più alto dal 2013, salvo poi fare qualche passo indietro.



Anche il petrolio continua la corsa al rialzo, malgrado finora non si sia ancora verificata alcuna interruzione nelle forniture.
Le quotazioni del sono salite di diversi punti percentuale a 65,43 dollari al barile, per poi tornare sui 63,3 dollari al barile.
Il greggio di riferimento europeo () - che nei giorni scorsi aveva superato la soglia psicologica dei 70 dollari al barile - è salito fino a 71,7 dollari, con un rialzo di oltre il 5%, per poi stabilizzarsi in mattinata sui 69 dollari.

Sul fronte valutario lo yen, considerato valuta rifugio per eccellenza insieme al franco svizzero, risale sui massimi di tre mesi contro il dollaro americano ( a 107,74).

E' chiaro che in questo momento i mercati sono tutti focalizzati sull'evoluzione dello scenario in Medio Oriente. La preoccupazione è che l'escalation sia soltanto all'inizio, anche perché l'Iran minaccia quindi "azioni ancor più devastanti" se gli Usa dovessero decidere di rispondere.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
7 c r 7 m 3
Trading strategies

Ultime notizie
borsa-piazza-affari-4.jpg
I listini europei pagano i dati macro molto deludenti arrivati sia della Eurozona che dagli Stati Uniti
dollaro-5.jpg
Il rapporto sul lavoro ha segnalato la perdita di 701mila occupati a marzo, rispetto alla crescita di 273mila che c'era stata a febbraio
borsa-piazza-affari-4.jpg
Il rush dell'oro nero ha messo le ali ai titoli del settore oil: Eni è balzata del 6,93%, Saipem dell'8,87%, Tenaris si è fermata a +4,59%

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market