Home
lira-turchia-1.jpg

Turchia, la Lira scivola sui minimi di 4 mesi contro il dollaro dopo i dati sull'inflazione

Scritto da -

I dati macro aumentano le possibilità di un ulteriore allentamento monetario da parte della CBRT
La Lira turca è scivolata sui minimi di 4 mesi nei confronti del dollaro USA, sulla scia dei dati sull'inflazione che hanno aumentato le possibilità di un ulteriore allentamento monetario da parte della CBRT.
La banca centrale appena a dicembre ha effettuato un maxi-taglio di 200 pb, che ha portato il costo del denaro al 12% (dal 14%).
Ad appesantire ulteriormente la situazione, è la fuga degli investitori dalle valute più rischiose, dopo l'attacco USA e Riad nel quale è stato ucciso il generale Soleimani. Come se non bastasse, tutto questo è avvenuto in un periodo nel quale i rapporti tra Turchia e USA sono già tesi da diverso tempo.

La Lira si indebolisce ancora


La crescita più delle attese dell'inflazione, ha rimesso sul piatto la possibilità che l'istituto centrale intervenga di nuovo tagliando il costo del denaro.
Per questo motivo la Lira è scivolata a 5,959 contro il biglietto verde (UsdTry), il livello più debole da 4 mesi come vediamo grazie al broker .

img


La coppia in questi giorni ha testato la solida resistenza a quota 5,933, e se l'oltrepassamento sarà confermato allora si aprirà la strada verso la soglia psicologica di 6.00 che non si vedeva dallo scorso maggio.

Dati sull'inflazione


Tornando all'inflazione, secondo l'Istituto statistico turco c'è stato un aumento dell'11,84% a dicembre, dopo un aumento del 10,56% a novembre. Si tratta del ritmo di crescita più rapido in quattro mesi.
Altri dati provenienti dall'ufficio statistico hanno mostrato che i prezzi alla produzione sono aumentati del 7,36% su base annua a dicembre, dopo un aumento del 4,26% a novembre. Anche in questo caso l'aumento è stato il più forte in quattro mesi.

Vedi tutte le news su:






  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
r 6 P 8 Q 9
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader