Home
sterlina-3.jpg

BoE cauta sui tassi (e sulla Brexit), la sterlina perde quota su Eur e Usd

Scritto da -

Il costo del denaro rimane allo 0,75%, ma due membri dell'istituto centrale avrebbero voluto un taglio
Per il momento i tassi di interesse nel Regno Unito rimangono congelati. Questa è la decisione della Banca d'Inghilterra, che ha confermato il costo del denaro allo 0,75% con un voto favorevole di 7 membri. Due dei nove responsabili politici della BoE, per il secondo mese consecutivo hanno però votato per tagliare i tassi.

Bank of England, economia domestica e Brexit


Traspare un po' di timore riguardo al mercato del lavoro britannico, che sta dando sintomi di indebolimento. Secondo l’istituto governato da Mark Carney però, a fornire un supporto alle prospettive economiche c'è il raffreddamento delle tensioni commerciali fra Cina e Usa.
Riguardo invece alle novità sul fronte Brexit, secondo la BoE è ancora troppo presto per valutare se la vittoria elettorale di Johnson potrà eliminare ogni incertezza che incombeva sull'economia (atal proposito, l'istituto centrale ha annunciato un taglio delle stime sulla crescita del Regno Unito).


Sterlina a marcia indietro


La giornata è stata nel complesso negativa per la valuta britannica, che contro l'euro (EurGpb) ha perso terreno. La coppia ha rapidamente ripreso quota dai minimi toccati settimana scorsa, e i tori stanno testando il livello 23,6%Fibonacci su 85,25, come vediamo sulla piattaforma .

img

Invece contro il dollaro (GbpUsd) ha toccato i minimi di due settimane al di sotto di $ 1,30, ben al di sotto del picco di 1,35 raggiunto dopo le elezioni dello scorso giovedì.

A pesare è la paura che la Gran Bretagna possa ancora lasciare l'Unione europea senza un accordo commerciale alla fine del prossimo anno. Questo timore è sorto dopo che Boris Johnson ha fissato una scadenza rigida per dicembre 2020 per concordare un accordo commerciale con l'UE. Questo fa ritenere ai mercati che la BoE possa diventare molto più accomodante nel 2020.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
k 1 n 1 D 6
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader