Home
lira-turchia.jpg

Turchia, altro taglio feroce della CBRT (-200pb). Lira stabile contro l'USD

Scritto da -

Il tasso di interesse è stato portato al 12%. A ottobre la banca centrale l'aveva tagliato di 250 punti base
Ancora una volta la Banca di Turchia (CBRT) è andata oltre le aspettative degli analisti. Si era messo in conto un taglio dei tassi al 12,50%, mentre invece la sforbiciata è stata ancora più grande, di 200 punti base, che ha portato il costo del denaro al 12% (dal 14%).
Complessivamente da luglio 2019 la CBRT ha dimezzato i tassi di interesse nominali. Nella sessione di ottobre, la banca aveva ridotto il tasso di 250 punti base. A luglio e settembre, il tasso è stato ridotto di 425 e 325 punti base.

Vince ancora la linea Erodgan


Ancora una volta, la mossa dell'istituto guidato dal governatore Murat Uysal, è stata incoraggiata dalle richieste del presidente Recep Tayyip Erdogan, da sempre nemico dichiarato dei tassi alti.
A sostenere la scelta anche il miglioramento delle prospettive economiche e il forte calo dell'inflazione nel 2019 (anche se l'ultima rilevazione ha evidenziato un aumento). In ultimo, un ruolo altrettanto importante l'ha giocato il periodo di sostanziale stabilità della Lira.


Lira stabile


Il tasso di cambio con il dollaro americano () attualmente gravita ancora verso 5,75 e si sta muovendo in uno stretto range da alcune settimane. Va evidenziato che di recente - come vediamo su - il cambio è rimbalzato sul 38,2% di Fibonacci, fallendo il test al rialzo.

img

Gli investitori vogliono capire se l'economia turca ha la capacità di riprendersi dalla crisi innescata lo scorso anno da una vera e propria tempesta finanziaria. Sotto questo aspetto c'è qualche dato incoraggiante c'è (crescita del PIL attesa quest'anno e il prossimo, mentre fino a poche settimane fa invece si prevedeva una crescita debole se non addirittura in calo). Il rischia più imminente è quello delle ripercussioni delle possibili sanzioni statunitensi.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
7 w 3 U 6 p
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader