Home
petrolio-2.jpg

Vertice OPEC dopo il calo delle scorte, BRENT e WTI sui massimi di due mesi

Scritto da -

Il Cartello potrebbe decidere maggiori tagli alla produzione di oro nero, nel tentativo di sostenere i prezzi ed arginare l'eccesso di offerta
Sono due giorni cruciali per il mercato del petrolio. Mentre le quotazioni di Brent e WTI si muovono al rialzo, si riunisce l'Opec a Vienna, mentre venerdì è in programma il vertice con Russia ed altri paesi produttori (Opec+). Da questi appuntamenti si potranno trarre importanti indicazioni sul futuro del .

OPEC verso nuovi ritocchi alla produzione


Oggetto del meeting sono i maggiori tagli alla produzione di oro nero, nel tentativo di sostenere i prezzi ed evitare un eccesso di offerta il prossimo anno.
Ricordiamo che il volume di output - sotto la spinta dell'Arabia Saudita, leader de facto del gruppo - è già stato ridotto di 1,2 milioni di barili al giorno, in risposta all’aumento della produzione USA, maggior produttore globale grazie alla rapida crescita della produzione dell’olio di scisto. Il meeting di questa settimana potrebbe così decidere di aumentarle i tagli di altre 400.000 unità, anche perché un aumento della produzione di è prevista per l’anno prossimo da parte di paesi non membri dell’Opec come Brasile e Norvegia. Questo chiaramente minaccia di amplificare ulteriormente l’eccesso di offerta.


Volano Brent e WTI


Nei giorni scorsi le quotazioni del hanno imboccato prepotentemente la via del rialzo, proprio perché il mercato ha iniziato a speculare sul possibile incremento dei tagli all’output esistenti. Inoltre i prezzi sono stati sostenuti dal rapporto dell'EIA, divisione del Dipartimento dell'Energia americano, secondo il quale le scorte negli ultimi sette giorni sono calate di 4,9 milioni a 447,1 MBG, ben oltre il consensus di 1,7 milioni di barili. Un ulteriore elemento di spinta è arrivato ieri dalla nuova schiarita sul fronte della trade war.

Dopo aver guadagnato diversi punti percentuale ieri, oggi il Brent scambia oltre quota 63 dollari al barile, mentre il WTI ondeggia su 58,70 dollari al barile. Entrambi si aggirano sui massimi di oltre 2 mesi, come possiamo vedere sulla webtrader .

img

Scenari possibili


Gli scenari possibili vanno dall'aumento dei tagli, all'estensione di quelli attuali, ma esiste anche la possibilità che venga confermato lo status quo per l'immediato futuro. Quest'ultimo scenario sembra però il meno probabile, nonché quello che potrebbe innescare forti ribassi nelle quotazioni del .

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
v 3 y 4 v 3
Trading strategies

Ultime notizie
borsa-piazza-affari-2.jpg
Fari puntati sul mercato azionario USA dove è partita la stagione delle trimestrali
dollaro-australia-4.jpg
La coppia si sta agitando attorno alla media mobile 200 e soprattutto sta testando il lato superiore del triangolo in formazione da giugno
euro-2.jpg
Il dollaro Usa è appesantito dall'attesa di dati macro e delle trimestrali, che daranno indizi sulla solidità della ripresa economica

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market