Home
euro-dollaro.jpg

Poche novità dalla trade war, sono i dati macro a spingere l'EUR-USD verso 1,102

Scritto da -

Gli investitori si sono presi "un giorno libero" dall'interminabile altalena delle relazioni commerciali USA-Cina
Si chiude in tenore positivo la settimana del dollaro USA, che è avanzato nei confronti di molte delle valute principali, grazie al sostegno di alcuni dati macroeconomici ottimistici.
Gli investitori si sono presi "un giorno libero" dall'interminabile altalena delle relazioni commerciali USA-Cina, che hanno mosso i mercati nelle ultime sessioni.

Dati macro USA


L'indice dei gestori degli acquisti di produzione IHS Markit (PMI) di novembre è arrivato ai massimi da aprile a 52,25, in aumento rispetto al 51,3 del mese precedente e meglio delle aspettative del mercato di 51,6. Il PMI dei servizi flash di novembre è arrivato a 51,6, registrando l'espansione più rapida in cinque mesi.
Inoltre l'Università del Michigan ha rilasciato l'indice di fiducia dei consumatori, pari a 96,8 rispetto ai 95,5 di ottobre. Anche le aspettative dei consumatori sono state migliori del previsto a 87,3, rispetto agli 84,2 del mese precedente.

EurUsd e Dollar Index


La coppia è scivolata sui minimi settimanali verso 1,1020, anche per via dei dati PMI dell'Eurozona che hanno mostrato un andamento a due velocità a novembre. Quello manifatturiero è migliorato a 46,6 punti, quello servizi è scivolato a 51,5.
Il - che confronta il dollaro con sei principali valute - è salito oltre quota 98,24, chiudendo in territorio leggermente positivo la settimana.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
7 k z 9 z 4
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader