Home
dollaro-australia-2.jpg

Aussie Dollar, pesante scivolone sui dati del lavoro. AUD-USD giù di oltre lo 0,50%

Scritto da -

L'economia australiana ha perso 19.000 posti di lavoro in ottobre, segnando il calo peggiore da settembre 2014
Giornata pesante per il dollaro australiano, zavorrato dai deboli dati sull'occupazione e da quelli sull'economia cinese. La valuta dei canguri perde decisamente quota tanto contro il dollaro () che contro euro (), kiwi (AUDNZD) e loonie (AUDCAD).

Dai sul lavoro deludenti


L'economia australiana ha perso 19.000 posti di lavoro in ottobre, segnando il calo peggiore da settembre 2014. E dire che gli analisti si aspettavano addirittura un incremento di 15.000 unità.
Dal momento che l'RBA indica nel mercato del lavoro uno dei principali obiettivi della sua politica monetaria, la reazione nei mercati è stata quella di prezzare con una probabilità maggiore un taglio dei tassi. Le probabilità che a dicembre la RBA effettui una manovra accomodante adesso sono salite al 25% dal 14% di ieri, mentre che ciò avvenga entro marzo sono salite a quasi il 60% dal 45% di ieri.


Contraccolpo sul dollaro australiano


L'aumentata prospettiva di tassi più bassi ha affondano il dollaro australiano su tutta la linea.
L' perde oltre mezzo punto percentuale, avvicinandosi ai minimi di un mese e spostandosi al di sotto della media mobile a 55 giorni a 0,6813 per la prima volta dal 17 ottobre, come vediamo sulla webtrader .

img

Pesante scivolone anche contro l'euro ( sale a 1,6200), lo Yen (AudJpy a 73,87) e il dollaro canadese (AudCad a 0,900). Più contenute le variazioni rispetto al dollaro kiwi (AudNzd -0,25%).


L'incidenza dei dati cinesi e della trade war


A peggiorare il quadro dell'aussie c'è il fatto che dalla Cina sono giunti dati macro deludenti.
Le vendite al dettaglio hanno fatto registrare la crescita più debole in 6 mesi, andando ben al di sotto delle previsioni. Un quadro simile si è rivelato per la produzione industriale, aumentata solo del 4,7%. Anche gli investimenti in immobilizzazioni non sono riusciti a sostenere il sentiment con una crescita da inizio anno del 5,2%, al di sotto delle stime di un aumento del 5,4%.

Restano inoltre i dubbi sulle possibilità della chiusura di un accordo di "fase 1" tra Stati Uniti e la Cina, dopo che il tanto atteso annuncio di Trump (che comunque ha parlato di intesa vicina) non c'è stato. La prospettiva di una intesa aveva contribuito all'ottimismo nei mercati finanziari globali, spingendo le valute sensibili al rischio come il dollaro australiano.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
r 2 i 5 M 9
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader