Home

WALL STREET boom, i maggiori indici chiudono a livelli record. Piazza Affari, bancari deboli

Scritto da -

Dow Jones, S&P500 e Nasdaq continuano a salire. In Italia Unicreidt cede oltre un punto percentuale

La borsa di Milano chiude poco sopra la parità, consolidando i recenti guadagni. L’indice ha chiuso in aumento dello 0,13% a 23.534 punti, l’Ftse All share cresce dello 0,02% a quota 25.525, mentre tutti gli altri listini del Vecchio continente hanno segnato qualche calo finale: frazionale quello di Parigi (-0,0%) decisamente più pesanti i ribassi di Francoforte (-0,5%) e Londra (-0,6%).

L’attenzione degli investitori si è concentrata sul negoziato per il commercio fra Usa e Cina, con l’amministrazione americana che non ha ancora preso una decisione definitiva, dopo il tweet del presidente Donald Trump.

La giornata a Piazza Affari

A Milano i bancari tirano il fiato dopo il rialzo dei giorni scorsi, innescato dalla vendita della quota in Mediobanca da parte di Unicredit. Proprio cede 1,53% dopo il balzo di ieri sui risultati sopra le attese e all’apertura all’ipotesi di un buyback. Giù anche l’altra big Intesa SP (-0,55%). Scende anche MPS (-2,31%). La peggiore tuttavia è Ubi, che perde 4,84% penalizzata dai risultati del terzo trimestre sotto le attese. Male anche Banco BPM (-3,09%), Mediobanca (-1,46%) e Bper Banca (-1,10%).
In controtendenza denaro su Banca Mediolanum (+1,63%) sui risultati di ieri.

Giornata pesante per Fincantieri (-5,4%) dopo i conti e l’indicazione di possibili costi aggiuntivi per ristrutturare la controllata norvegese Vard.
Continua il momento no per Salini Impregilo (-3,3%) dopo la chiusura dell’aumento di capitale che ha visto l’ingresso di azionisti che fanno ben sperare per il futuro andamento del titolo, come il fondo Elliott e Leonardo Del Vecchio. Il prezzo del collocamento è stato a 1,5 euro per azione, ben inferiore al valore che esprime il mercato, 1,684 euro circa.

Da segnalare il rosso pesante per Dovalue (-7,53%) e il forte balzo di Falck Renew (8,35%) sulla scia dei risultati dei 9 mesi ieri sopra le attese e della revisione migliorata delle stime per l’anno.

Wall Street

Chiusura d’ottava in moderato rialzo per Wall Street. L’indice Dow Jones registra il segno positivo per 0,02% a 27.681,24 punti, mentre il Nasdaq Composite ha guadagnato lo 0,48% a 8.475,31 punti. Bene lo , +0,26% a 3.093,08 punti. La piazza azionaria a stelle e strisce va così al weekend sui nuovi massimi storici.

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA