Home

Rep.CECA, la CNB rimane hawkish ma non tocca i tassi. Corona CZK più debole

Scritto da -

Nonostante le aspettative più deboli della crescita economica interna, la CNB prevede due aumenti di 25 pb nel prossimo futuro

La banca centrale della Repubblica Ceca si è messa in modalità “wait-and-see”, pur mantenendo una impostazione da falco per il futuro. L’istituto di Praga – nel meeting di giovedì – ha infatti mantenuto invariati i tassi principali, come ampiamente previsto. Tuttavia, l’orientamento continua ad essere da “falco”, con 2 membri del consiglio hanno votato (come successo a settembre) per un aumento del costo del denaro subito e la prospettiva dichiarata di effettuare altri due ritocchi nei prossimi mesi.

Corona stabile contro l’Euro e in calo sull’USD

La Corona ceca ha reagito in modo blando alla decisione della CNB, che come detto era ampiamente attesa. Come possiamo vedere sulla webtrader , la coppia continua a muoversi in area 25,50, in prossimità dei minimi dallo scorso luglio e in una zona che già più volte è stata un test importante per il mercato.

img

Il cambio con il dollaro invece continua a manifestare segnali di debolezza. La coppia infatti sta marciando al rialzo da diversi giorni, e si approssima ai livelli visti l’ultima volta un mese fa.

La view da falco della CNB

Gli spiragli da “falco” della CNB, aperti nel corso dell meeting di settembre, hanno propiziato una marcia spedita della Corona nell’ultimo mese. Ricordiamo che la CNB ha operato una stretta di 25 punti base nel meeting di maggio, e che lo scorso anno ci furono ben 5 aumenti del costo del denaro.

Crescita e inflazione

Riguardo alle prospettive dell’economia ceca, la CNB ha rivisto leggermente al ribasso la crescita del PIL (dal 2,9% al 2,4% per il prossimo anno). Al contrario, l’inflazione prevista è più elevata: dal 2,3% al 2,7% nel 2020, non solo per il consumo familiare favorevole, ma anche per gli aumenti delle tasse e una corona più debole.
In effetti, la CNB ha rivisto le previsioni sulla Corona a livelli più deboli. Adesso verde l’ rimanere al di sopra dei 25 CZK per euro nei prossimi due anni (25,4 e 25,2 nel 2020-21), contro 24,9 e 24,5 in il rapporto sull’inflazione di agosto, vedere la tabella seguente.

Nonostante le aspettative più deboli della crescita economica interna, la CNB prevede due aumenti di 25 pb nel prossimo futuro. Tuttavia, ipotizza un calo a partire dalla metà del 2020.

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA