Home
petrolio.jpg

PETROLIO ancora tonico dopo il rally. Per BRENT e WTI buon guadagno settimanale

Scritto da -

Le quotazioni dell'oro nero hanno preso slancio mercoledì, dopo i dati sulle scorte USA
Le quotazioni del petrolio si sono stabilizzate, dopo i forti guadagni degli ultimi giorni. A propiziare lo slancio dell'oro nero sono stati soprattutto due fattori: l'imprevisto calo delle scorte Usa, e i possibili nuovi tagli produttivi da parte dell’Opec e degli alleati.

I driver rialzisti di Brent e WTI


Mercoledì c'è stato un calo a sorpresa delle giacenze petrolifere statunitensi di circa 1,7 milioni di barili a 433,2 MBG, secondo i dati Eia (Energy Information Administration). Le aspettative erano addirittura per un incremento di 2,2 milioni di barili.
Gli stock di distillati hanno registrato un decremento di 2,7 milioni a 120,8 MBG (consensus -2,7 milioni), mentre le scorte di benzine sono scese di 3,1 milioni a quota 223,1 MBG. Le riserve strategiche di petrolio sono rimaste invariate a 642,4 MBG.



Questo dato ha instillato negli operatori il dubbio che la contrazione potrebbe segnalare un rafforzarsi della richiesta di oro nero. Per questo il benchmark petrolifero statunitense, il WTI, ha toccato per la prima volta in quasi un mese i 56 dollari per barile, e su tale livello si è poi mantenuto (rialzo settimanale intorno a 4%).
Oggi il prezzo ha avuto una lieve flessione, rimbalzando però con forza sulla SMA50 esattamente come era accaduto mercoledì, come possiamo vedere sulla webtrader .

img

Stesso andamento per il Brent, in guadagno anch'esso di circa il 4% e in orbita 61,90 dollari il barile.

Il ruolo dell'OPEC e dell'economia globale


A ulteriore sostegno ai prezzi, ci hanno pensato i funzionari dell’Opec, che hanno rilanciato l'ipotesi di una estensione della riduzione di livelli produttivi in risposta alle prospettive di domanda più debole nel 2020.
Tuttavia, i timori per l’indebolimento della crescita economica restano il fattore trainante fondamentale dei prezzi, giacché il rallentamento dell’attività globale vedrà diminuire la domanda, quindi i rally del petrolio saranno limitati.


Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
8 r j 4 x 5
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader