Home
draghi.jpg

BCE, tassi fermi e Draghi saluta. EUR-USD in calo sui PMI americani

Scritto da -

L'ultimo meeting presieduto dal banchiere italiano non riserva sorprese. E lui saluta con eleganza, senza fuochi d'artificio
Dopo 8 anni, Mario Draghi ha detto addio alla poltrona di presidente della BCE (da inizio novembre il suo posto verrà preso da Christine Lagarde). Il banchiere italiano ha governato l'ultimo meeting di politica monetaria, che è stato come prevedibile interlocutorio.

Nessuna novità dalla BCE


La Banca Centrale Europea ha confermato (all'unanimità) il QE da 20 miliardi al mese e non ha toccato i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali né quelli sulle operazioni di rifinanziamento marginale, rimasti rispettivamente allo 0,00% e allo 0,25%. Invariati anche i tassi sui depositi, gli stessi che nell’ultima riunione BCE sono stati portati da -0,4% a -0,5%.


Draghi: minori probabilità di una Brexit


Nel comunicato si legge che "il Consiglio Direttivo è pronto a cambiare in ogni momento i propri strumenti per accertarsi la convergenza dell’inflazione verso il target" e che "La crescita dell’occupazione e dei salari sta aiutando a contrastare gli effetti derivanti da un rallentamento economico ormai evidente". Infine il monito: "le economie dell’Eurozona che dovrebbero fare di più, soprattutto quelle con un debito pubblico più ampio".

Poi Draghi ha parlato in conferenza stampa, lanciando segnali importanti che hanno finito per spingere l'euro. Ha ribadito che i tassi così bassi hanno avuto un impatto positivo, mentre per compensare quelli negativi è stato introdotto il tiering. Ha indicato nel rallentamento economico globale il grave rischio da affrontare, e ha parlato di beneficio per la zona euro dovuto alle "minori probabilità di una ‘hard Brexit’".



Euro avanti e indietro


Proprio quest'ultimo passaggio su Brexit aveva temporaneamente acceso i mercati, spingendo l'euro.
Il cambio EURUSD, che stava viaggiando intorno alla parità prima dell'intervento di Draghi, ha temporaneamente accelerato su quota 1,1160, per poi fare marcia indietro e tornare verso 1,110, come vediamo sulla JForex del broker .

img

L'assenza di fuochi d'artificio nella conferenza di Draghi, ha infatti spostato l'attenzione dei mercati sui dati PMI statunitensi migliori delle attese, che hanno spinto il dollaro. Il rapporto preliminare PMI di IHS Markit a ottobre ha rivelato che l'attività economica nel settore manifatturiero dovrebbe espandersi con un ritmo più robusto del previsto, con il PMI manifatturiero che migliora a 51,5 e supera la stima del mercato di 50,7.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
u 6 K 6 w 2
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader