Home
rand-sudafrica.jpg

Rand, settimana flop: SARB ferma sulla politica monetaria, USD-ZAR torna verso quota 15,00

Scritto da -

La debole crescita economica interna e le tensioni geopolitiche in Medio Oriente hanno pesato sulla valuta sudafricana
Tra le diverse banche centrali che questa settimana si sono riunite per decidere la loro politica monetaria, c'è stata anche la Reserve Bank del Sudafrica (SARB). L'istituto di Johannesburg ha deciso all'unanimità di lasciare invariati i tassi d'interesse al 6,5%, dopo averli tagliati di 25 punti base a luglio. Alcuni analisti ritengono che la finestra per la SARB per tagliare i tassi quest'anno sia ora chiusa.

Previsioni SARB su crescita e inflazione


La decisione era attesa, ma comunque ha deluso molti investitori che speravano in un altro taglio dei tassi per stimolare l'economia domestica.
La Reserve Bank ha anche lasciato invariate le previsioni di crescita per quest'anno allo 0,6%, tagliando quelle per il 2020 all'1,5% dall'1,8% precedente. E' stata rivista al ribasso (1,8% contro il 2% dell'outlook precedente) la stima di crescita del Pil nel 2021.
Le prospettive per l'inflazione del Sudafrica sono invece favorevoli, con aumenti dei prezzi compresi nella fascia tagret 3%-6%.

Rand debole contro l'USD


Le preoccupazioni per la debole crescita economica interna e le tensioni geopolitiche in Medio Oriente per gli attacchi alle strutture petrolifere dell'Arabia Saudita, hanno pesato in modo evidente sul Rand sudafricano, che questa settimana ha perso circa il 2% contro il dollaro (), come possiamo vedere sulla webtrader .

img

L'unico momento di respiro per la valuta sudafricana c'è stato venerdì, dopo la ripresa dei colloqui tra i negoziatori commerciali cinesi e statunitensi dopo quasi due mesi, per cercare di gettare le basi per colloqui di alto livello all'inizio di ottobre. Ma il recupero del Rand è durato poco, poi la coppia si è rimessa in marcia verso quota 15,00 vista l'ultima volta a inizio settembre.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
6 Q 5 T 7 Y
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader