oro-gold.jpg

ORO, altra settimana debole dopo il boom di agosto. Ma i fattori rialzisti restano...

Scritto da -

La quotazione del metallo prezioso rimane sopra quota 1500 dollari l'oncia, mentre i prezzi sono scesi sotto la media mobile a 21 periodi
Il ritorno della propensione al rischio sui mercati finisce per penalizzare la corsa dell', che chiude la seconda settimana consecutiva in calo, ma rimane sopra quota 1500 dollari l'oncia.

Oro in calo dopo i massimi dal 2013


La quotazione del metallo prezioso ha raggiunto 1555 l'oncia alla fine di agosto, mai così in alto dal 2013. Tuttavia nell'ultimo periodo c'è una fase di stanca del rally, anche sulla scia di un rinnovato ottimismo riguardo la tensione commerciale tra USA Cina.
L'oro ha perso oltre il 2% durante la sessione di giovedì 5 settembre, ed è sceso al di sotto della media mobile a 21 giorni, come possiamo vedere sulla webtrader di . Tuttavia è rimasto a galla dopo i deboli dati sui salari non agricoli negli Stati Uniti.

img

Fattori rialzisti ancora presenti


Nonostante l' abbia perso un po' di slancio, la situazione tra Stati Uniti e Cina continua a catalizzare l'attenzione degli investitori, e probabilmente continuerà a incidere sul prezzo del metallo giallo.
La paura della recessione globale, i rischi geopolitici elevati e la politica monetaria americana accomodante nel terzo trimestre sono tutti fattori rialzisti per il gold metal. Del resto se finora nel 2019 l’ ha messo a segno una ottima performance, è proprio grazie a questo fattori.

Ricordiamo che la Federal Reserve americana e la Banca centrale europea dovrebbero tagliare i tassi questo mese per stimolare l'economia, cosa che potrebbe spingere ancora la quotazione del .

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
e 1 a 4 r 6
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto