dollaro-canadese-3.jpg

Canada, la BoC non tocca i tassi (1,75%) ma è meno dovish del previsto. USD-CAD in discesa

Scritto da -

L'istituto canadese conferma i tassi ma tiene la porta aperta per un taglio in futuro. Senza però sbilanciarsi più di tanto
Con una decisione che era ampiamente prevista, nel meeting di settembre la Bank of Canada (BoC) ha mantenuto invariato il tasso di interesse chiave all'1,75%. Tuttavia l'istituto centrale è sembrato meno accomodante del previsto, e questo ha spinto al ribasso l'USDCAD.

BoC accomodante ma non troppo


Anche se meno del previsto, la dichiarazione di accompagnamento del comitato di politica monetaria è stata comunque accomodante. In essa l'istituto centrale ha evidenziato i rischi derivanti dalla guerra commerciale USA-Cina (per via dei potenziali impatti negativi sull'economia canadese) e minimizzato la crescita economica del secondo trimestre che aveva sorpreso in positivo.
Anche se le proiezioni aggiornate della BoC saranno disponibili solo il mese prossimo, il messaggio di oggi fa capire che probabilmente ci sarà un downgrade da parte della banca centrale, in particolare per il 2020.


L'importanza della guerra commerciale


Saranno però gli sviluppi sul fronte commerciale a determinare le prossime mosse della Bank of Canada, che potrebbe essere costretta a seguire la Fed nel percorso di accomodamento. Il mercato sta scontando una probabilità del 55% circa di un taglio dei tassi di 25 pb in ottobre, mentre l'ultimo sondaggio sugli analisti di Bloomberg continua a registrare tassi stabili per quest'anno e per il prossimo.

Il CAD si apprezza sul dollaro


Come detto, il cambio USDCAD è sceso di circa lo 0,7% a seguito della decisione della Banca del Canada, come possiamo vedere sulla webtrader di .

img


La coppia ha beneficiato anche della debolezza del biglietto verde, penalizzato dalla delusione manifatturiera dell'ISM di ieri.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
9 k 4 W 9 v
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto