dollaro.jpg

Tensione USA-Cina, Trump spinge giù il dollaro (EUR-USD a 1,11). Powell apre ad altri tagli

Scritto da -

Il presidente USA invita le aziende americane ad abbandonare la Cina. Il capo della FED parla di "mosse appropriate a sostegno dell'economia"
La settimana si chiude con un forte ribasso per il dollaro, spinto giù dalla nuova escalation nella guerra commerciale USA-Cina, dopo un messaggio al veleno di Trump a Pechino.
Nel frattempo dal simposio di Jackson Hole, il capo della FED Jerome Powell tiene la porta aperta a ulteriori tagli dei tassi di interesse.

Trump e la nuova tensione con Pechino


Venerdì il presidente Donald Trump ha invitato le società statunitensi - via Twitter - a cercare un'alternativa alla Cina ("incluso portare le vostre aziende a casa e realizzare i vostri prodotti negli Stati Uniti") dopo che Pechino ha imposto di più tariffe sui beni americani per un valore di circa 75 miliardi di dollari statunitensi, aggiungendo un ulteriore 10% in più alle tariffe esistenti.
Di improvviso è nuovamente aumentata la tensione tra le due maggiori economie del mondo.

Brusco calo del Dollaro


La reazione dei mercati è stata improvvisa. Il clima pesante ha innescato la vendita di massa nel dollaro, che è sceso da un massimo di tre settimane contro l'euro (a quota 1,1052). La major è schizzata oltre quota 1,110 nelle ultime ore della settimana, come vediamo sulla webtrader .

img

Il dollaro ha perso quota anche contro le principali valute rifugio, ovvero lo yen giapponese (, dopo aver toccato il massimo di una settimana a 106,73) e il franco svizzero ().
Il biglietto verde si è invece rafforzato rispetto allo yuan cinese nel mercato offshore (), toccando il massimo di due settimane.
Anche i benchmark dei titoli del Tesoro a 10 anni degli Stati Uniti sono fortemente diminuiti.


Powell tiene aperta la porta a nuovi tagli dei tassi


Poche ore prima del tweet di Trump, Jerome Powell - parlando al simposio di Jackson Hole - aveva gettato le basi per una ulteriore riduzione dei tassi di interesse negli USA.
Il numero uno della FED ha sottolineato che l'economia americana si trova ad affrontare "significativi rischi" e che ci sono "ulteriori prove di un rallentamento globale".
Powell ha parlato proprio delle tensioni commerciali tra Usa e Cina, che stanno avendo un ruolo nel rallentamento dell'economia globale, precisando che le banche centrali hanno «una lunga esperienza nell'affrontare i tipici sviluppi macroeconomici, ma far entrare l'incertezza sulle politica commerciale nel processo decisionale è una nuova sfida". La politica monetaria è uno strumento "potente" ma non universale.



Riguardo ai tassi di interesse, se a fine luglio Powell disse che il recente taglio (il primo dopo oltre un decennio) non andava considerato un cambio di rotta della politica monetaria, adesso apre a tutti gli scenari possibili senza sbilanciarsi. Ha infatti precisato che l'istituto centrale "agirà in modo appropriato a sostegno dell'espansione economica" e che "la sfida attraverso la politica monetaria è sostenere l'espansione in modo che la forza del mercato del lavoro si estenda ancora di più e che l'inflazione centri saldamente il target del 2%".

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
d 3 M 3 v 1
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto