Home
won-2.jpg

Bank of Korea, svolta accomodante? Intanto il KRW perde ancora quota

Scritto da -

Nella dichiarazioni di accompagnamento, la banca centrale coreana ha eliminato ogni riferimento a una possibile necessità di inasprimento monetario
Nessuna novità dal fronte di politica monetaria sudcoreano. La Bank of Korea (BoK) infatti ha mantenuto il suo tasso di interesse all'1,75%, con una decisione unanime e ampiamente prevista.

Per la BoK c'è una svolta accomodante


Quello che era meno prevedibile è che nella dichiarazione di politica monetaria, la banca centrale coreana ha eliminato ogni riferimento a una possibile necessità di inasprimento monetario, il cui ciclo era iniziato nel 2017 e si è interrotto da novembre scorso (quando ci fu l'ultimo aumento di 25 punti base).



In questa mossa gli investitori hanno visto una possibile svolta accomodante, tenuto anche conto del considerevole declassamento delle previsioni sull'inflazione (che ha aumentato le aspettative riguardo un possibile taglio dei tassi d'interesse in futuro). Va precisato però che il governatore Lee ha ripetutamente sottolineato che è troppo presto per discutere di questa possibilità.

Tornando alle previsioni, la BoK ha abbassato quelle sulla crescita e sull'inflazione per il 2019. La crescita del 2019 è stata corretta a un minimo di sette anni al 2,5%, in calo dal 2,6% previsto a gennaio. Anche l'inflazione per l'anno è stata rivista all'1,1% dall'1,4% precedente. Tuttavia, la banca centrale sostiene che la crescita non si discosterà in modo significativo dal suo livello potenziale e il Governatore ha attribuito la bassa inflazione ai bassi prezzi agricoli e del del petrolio, ed alle politiche governative.




Won coreano in lenta flessione


La decisione della BoK arriva in un periodo già complicato per lo Won (KRW), che dalla fine di febbraio ha perso oltre 2 punti percentuali contro il dollaro: la coppia USDKRW è giunta a quota 1132.
Di recente ha sfondato il limite superiore del range 1100-1140 nel quale si trova da giugno scorso, per poi rientrarvi.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
5 G y 3 E 4
Strategie

IN EVIDENZA
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader