Home
rublo-russia.jpg

Rublo, settimana positiva: toccati i massimi di 8 mesi sull'USD. La Bank Rossii non tocca i tassi

Scritto da -

La CBR ha deciso di confermare il costo del denaro all 7,75%. L'ipotesi di un taglio dei tassi è più lontana
Anche la settimana che si è appena conclusa è stata positiva per il Rublo russo, che ha rosicchiato altro terreno contro dollaro ed euro. L'evento clou è stato il meeting di politica monetaria della Bank Rossii (CBR), che venerdì ha ha chiuso una settimana piena di vertici delle banche centrali.
La CBR - che nel 2018 ha operato due strette monetarie per evitare brusche accelerate dell'inflazione - ha deciso di confermare il costo del denaro al 7,75%, come previsto del mercato.

Inflazione e crescita in Russia


Riguardo proprio alla inflazione, non c'è stata quella impennata che si poteva immaginare. L'IPC corrente al 5,2% è infatti stato al di sotto delle aspettative, e secondo la Banca centrale questo è dovuto a diverse concause. Anzitutto l'effetto degli aumenti dell'IVA sono stati ancora modesti, e una valutazione completa dell'effetto inflazionistico dell'IVA sarà possibile solo nel secondo trimestre 2019.
Inoltre l'inflazione ha risentito dall'apprezzamento del rublo e dalla stabilizzazione dei prezzi della benzina locale (il cui congelamento però potrebbe terminare a breve).



Circa la crescita economica, la CBR ha nuovamente citato l'incertezza relativa alla propensione al rischio globale a causa di fattori geopolitici e un potenziale rallentamento della crescita economica globale. Anche per questi motivi è possibile che essa assumerà un atteggiamento cauto nei prossimi mesi.
Alcuni partecipanti al mercato si aspettavano che potesse cominciare già adesso un ciclo di riduzione dei tassi (visto che l'inflazione non è schizzata verso il 6%), ma difficilmente potrà avvenire prima dell'ultimo spicchio del 2019.

Rublo ai massimi di 8 mesi sull'USD


La riunione della CBR ha fatto perdere slancio al Rublo, che prima di questo meeting era giunto ai massimi di 8 mesi contro il dollaro, dopo avergli rosicchiato oltre il 3% nel solo mese di marzo. Nonostante il rimbalzo proprio nelle ultime ore di venerdì, la coppia ha guadagnato quasi il 7% da inizio anno, dopo che la valuta russa aveva avuto un deprezzamento del 17% nel 2018 (fonte grafica broker ).

img


Prosegue il momento tonico della valuta di Mosca anche contro l'euro. Da inizio anno la coppia EURRUB è scesa di quasi 8 punti percentuali, giungendo a 73,135 e venerdì ha toccato il minimo di quest'anno verso quota 72,53.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
b 5 f 5 M 5
Trading strategies

Ultime notizie
dollaro-3.jpg
La procura di New York potrà acquisire le dichiarazioni dei redditi del presidente, che invece chiedeva la piena immunità
borsa-piazza-affari-3.jpg
La Corte Costituzionale ha giudicato legittima l'esclusione della controllata Autostrade per l'Italia dalla ricostruzione del ponte di Genova
borsa-piazza-affari-5.jpg
Male il settore banciario a Piazza Affari. Banca Generali perde il 3,78% dopo un'inchiesta del Financial Times

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market