dollaro-canadese-2.jpg

Delude il PIL canadese, il loonie perde quota. USD-CAD tocca i massimi di 2 settimane

Scritto da -

Settimana prossima ci sarà il meeting della Bank of Canada, che potrebbe assumere un atteggiamento più accomodante
Finisce con un discreto tonfo la settimana del dollaro canadese. A penalizzare il loonie sono stati la discesa dei prezzi del petrolio ma soprattutto i dati macro deboli sul Pil.

La crescita dell'economia canadese si è fermata allo 0,4% nel quarto trimestre, al di sotto delle aspettative che erano dell'1% (il PIL reale è diminuito dello 0,1% su base mensile a dicembre). A frenarlo è stata soprattutto la debole dinamica dei consumi, che registrano la peggior performance dal 2012.
Come se non bastasse, è stato pure rivisto al ribasso il PIL del secondo trimestre (dal 2,9% al 2,6%). La crescita del PIL per l'intero anno si è quasi dimezzata, dopo essere scesa dal 3% nel 2017 a solo l'1,8% nel 2018.



Non sarà quindi semplice il compito dei policy maker canadesi, che si vedranno settimana prossima al meeting della Bank of Canada. Il governatore Poloz è stato costante finora nel ritenere che i tassi debbano muoversi più in alto, ma senza alcuna fretta di intervenire e - soprattutto - tenendo d'occhio i dati macro. Ora che proprio questi dati sono più deboli delle attese, ciò potrebbe spingere la BoC verso una posizione più accomodante.

Sul mercato valutario, il dollaro Canadese ha risentito in modo negativo di questo clima, al quale si aggiunge anche il calo del petrolio (principale prodotto di esportazione canadese). La coppia USDCAD è schizzata in prossimità di 1,33 (ai massimi di due settimane). Il dollaro canadese ha così ceduto lo scettro di valuta G10 migliore del 2019 alla sterlina britannica.




Va ricordato che nei giorni scorsi la coppia USDCAD era scivolata verso 1,31 grazie alla prospettiva di una tregua commerciale tra USA e Cina.
A proposito di commercio, il primo ministro canadese Justin Trudeau ha parlato giovedì con Donald Trump delle tariffe americane per l'acciaio e l'alluminio, dei quali il Canada è il maggior fornitore degli States. C'è stato un piccolo segnale di progresso.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
6 K 4 r 8 H
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader