dollaro-canadese.jpg

Dollaro canadese spinto dal petrolio. USD-CAD tocca i minimi da novembre

Scritto da -

Sul mercato valutario il cross USDCAD ha toccato quota 1,3069 nei minimi intraday, un livello che non si vedeva dal 7 novembre
Il rally del petrolio e la debolezza del dollaro hanno favorito la corsa del dollaro canadese, che ha macinato ulteriori guadagni nell'ultima settimana, toccando finanche i massimi dallo scorso novembre contro la valuta a stelle e strisce.

Come detto, diverse concause hanno agito a favore del "loonie".
Anzitutto la corsa del greggio, principale prodotto di esportazione del Canada. La produzione globale è scesa al livello più basso in due anni, e allo stesso tempo Baker Huges ha evidenziato un calo del numero di piattaforme petrolifere attive negli Stati Uniti. A questo si aggiungono le sanzioni statunitensi sulle esportazioni venezuelane, che hanno contribuito a ridurre l'offerta di oro nero.
Il prezzo del barile è così schizzato verso l'alto, aiutando la marcia del loonie.

L'altro fattore di spinta per la valuta canadese è stata la debolezza del biglietto verde, che già era stato appesantito dal recente meeting di una FED molto dovish.
Gli ultimi dati sul lavoro hanno evidenziato un maggior numero di nuovi posti rispetto alle attese (304.000 contro 165.000 previste), ma ha pure evidenziato un peggioramento del tasso di disoccupazione (4%) e un rallentamento della pressione salariale (solo 0,1% contro lo 0,3% previsto).



Ha giocato un altro ruolo a favore del loonie anche l'annuncio di un prossimo incontro tra i presidenti Trump e Xi Jinping, per cercare di porre fine alla guerra commerciale USA-Cina. Il Canada trarrebbe grossi vantaggi da una ripresa del flusso commerciale globale.

Sul mercato valutario il cross USDCAD ha toccato quota 1,3069 nei minimi intraday, un livello che non si vedeva dal 7 novembre. Complessivamente, durante il mese di gennaio la valuta canadese ha guadagnato quasi il 4% rispetto all'USD. Si tratta della migliore performance mensile tra le "valute delle materie prime" (come corona norvegese, dollaro australiano e dollaro neozelandese).




Sarebbe potuta andare anche meglio, se alcuni dati macro canadesi non fossero stati blandi. L'indice PMI manifatturiero Markit ha indicato la più lenta espansione della produzione manifatturiera. Il PIL è invece calato dello 0,1%.
In un contesto di decelerazione della domanda interna, che spingerà la Bank of Canada a mantenere una certa prudenza nella politica monetaria futura (a gennaio ha lasciato il tasso di interesse chiave invariato all'1,75%), sarà ancora il petrolio il principale driver della valuta canadese.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
f 7 L 8 k 2
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader