Home
dollaro-canadese-3.jpg

Canada, il dato sull'inflazione toglie pressione alla BoC. Usd-Cad in rialzo

Scritto da -

Su base annua l’inflazione è avanzata di un 2,3%, a dispetto di un consensus a 2,4% e un risultato precedente a 2,2%
Cresce ancora, ma meno delle aspettative l'inflazione in Canada. L'ufficio di statistica del paese nordamericano ha rilevato infatti che su base annua l’inflazione è avanzata di un 2,3%, a dispetto di un consensus a 2,4% e un risultato precedente a 2,2%.
Il dato su base mensile è avanzato di uno 0,3% che si è confrontato con lo 0,4% previsto e con lo 0,6% precedente. L'indice generale dei prezzi al consumo sale dello 0,2% su base mensile e 1,4% su base annua.

Il dato meno brillante del previsto ha finito per penalizzare il dollaro canadese contro l'omologo americano. La coppia UsdCad infatti sale di circa mezzo punto percentuale (a quota 1,2735), dal momento che la crescita minore delle attese dell'inflazione alleggerisce la pressione sulla Banca del Canada (BoC) per implementare il costo del denaro.
In equilibrio invece la coppia EurCad (1,5645). La coppia CadJpy invece tocca il minimo settimanale a 84.673



I recenti commenti della BoC suggeriscono inoltre che l'istituto canadese non ha alcuna fretta di innalzare il tasso di interesse di riferimento (attualmente al minimo storico), poiché c'è sempre la convinzione che "un accomodamento di politica monetaria sarà ancora necessario per mantenere l'inflazione in linea col target".

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
8 X c 2 y 8
Trading strategies

confronto-reali-forex.jpg
Ultime notizie
borsa-piazza-affari-2.jpg
Fari puntati sul mercato azionario USA dove è partita la stagione delle trimestrali
dollaro-australia-4.jpg
La coppia si sta agitando attorno alla media mobile 200 e soprattutto sta testando il lato superiore del triangolo in formazione da giugno
euro-2.jpg
Il dollaro Usa è appesantito dall'attesa di dati macro e delle trimestrali, che daranno indizi sulla solidità della ripresa economica

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market