dollaro-canadese-3.jpg

Canada, inflazione meglio del previsto. Il loonie si apprezza sui mercati valutari

Scritto da -

A gennaio la Banca Centrale del Canada ha deciso di ritoccare al rialzo il costo del denaro, portandolo all'1,25%
L'inflazione dà una spinta al dollaro canadese in chiusura di settimana. La valuta del paese nordamericano si è rafforzata contro le sue principali controparti, in seguito al rilascio di un report che mostra una inflazione più resistente del previsto a gennaio.
Secondo l'ufficio di statistica infatti i prezzi al consumo sono cresciuti dello 0,5% su base mensile destagionalizzata, dopo l'aumento dello 0,1% a dicembre. Su base annua l'inflazione è scesa all'1,7% su base non rettificata, rispetto all'1,9% di dicembre ma molto meglio delle attese degli analisti: 1,5%.
L'inflazione "core" è stabile all'1,2%. L'indice CPI medio ridotto, che rimuove il 40% degli elementi più volatili ed è considerato più importante da alcuni economisti, è passato dall'1,9% all'1,8%.

Ricordiamo che a gennaio la Banca Centrale del Canada ha deciso di ritoccare al rialzo il costo del denaro, portandolo all'1,25%, livello che non si vedeva dal 2015. La decisione era stata assunta proprio per via dei dati solidi riguardo l'economia in generale e l'inflazione, che era vicina al target del 2%.



Difficilmente nei prossimi mesi si vedrà ancora una mossa di questo genere. L'eccessivo indebitamento interno e le preoccupazioni persistenti sul NAFTA saranno tra gli ostacoli principali tra il BOC e un percorso restrittivo. Inoltre giovedì le vendite al dettaglio di dicembre hanno mancato le aspettative degli economisti e del mercato, dimostrando che i tempi non sono maturi per un'accelerata al processo di normalizzazione.



Il loonie ha guadagnato qualche decimo percentuale contro il biglietto verde, arrivando a 1,2655. Il bilancio dell'ultimo mese però dice ancora che il dollaro si è apprezzato contro la valuta canadese.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
9 d k 4 F 3
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market