draghi.jpg

BCE, restano uguali tassi e forward guidance. Eur-Usd in area 1,25

Scritto da -

Malgrado l'approccio della BCE rimanga sostanzialmente molto dovish, sul fronte valutario l'euro si sta rafforzando ancora
Come era prevedibile, la BCE non cambia ne' i tassi ne' la forward guidance. Il Consiglio direttivo dell'istituto centrale ha deciso di lasciare allo 0% i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali (quelle sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso rimangono anch'essi fermi rispettivamente allo 0,25% e al -0,40%).
Ancora più importante è che la BCE conferma nuovamente che la situazione del costo del denaro rimarrà immutata per un prolungato periodo di tempo, e comunque oltre la fine del Quantitative Easing (al ritmo mensile di 30 miliardi di euro sino alla fine di settembre 2018 o anche oltre se necessario).



Nulla di nuovo quindi. Anche se in realtà qualcosa di nuovo da tenere presente c'è: l'euro. La recente volatilità nei tassi di cambio richiede molta attenzione, visto che potrebbe incidere sull'andamento dei prezzi nel medio termine. Comunque la BCE si aspetta che l'inflazione torni a salire nel medio termine, e che lentamente convergerà verso il target del 2%.
In conferenza stampa, Draghi ha poi sottolineato come negli ultimi mesi sia proseguito il rafforzamento dell'economia dell'Eurozona, ancor oltre le attese.



Va anche aggiunto che diversi membri del consiglio direttivo della Bce hanno espresso una certa apprensione per i segnali in arrivo dagli Stati Uniti, dove Trump ha impresso una svolta protezionista all'economia, che minaccia l'attuale assetto del commercio globale.

Malgrado l'approccio della BCE rimanga sostanzialmente molto dovish, sul fronte valutario l'euro si sta rafforzando ancora, e la major EurUsd si è spinta oltre 1,2525.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
t 2 M 5 y 3
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market