yen-2.jpg

Bank of Japan ancora ferma sui tassi. Lo YEN scivola contro Eur e Usd

Scritto da -

Il cross EurJpy ha toccato il massimo annuale a quota 134.774. In crescita anche la major UsdJpy che viaggia su 113,55
Ancora una volta la Bank of Japan (BoJ) ha deciso di mantenere lo status quo, non ritoccando alcunché della propria politica monetaria. Tutto come previsto, comunque, tenuto conto della situazione economica e delle dichiarazioni degli ultimi tempi dei protagonisti (Ricordiamo che il mandato di Haruhiko Kuroda come governatore terminerà ad aprile).

La BoJ ha dunque deciso di conservare il suo tasso di politica a breve termine a -0,1%, nonché l'aggressivo piano di espansione della base monetaria, portato a 80.000 miliardi di yen l'anno (594 miliardi di euro al cambio attuale) nell'ottobre del 2014. L'istituto ha anche confermato che continuerà ad acquistare titoli di Stato in modo da mantenere intorno allo zero il rendimento dei decennali
La decisione è stata presa in modo non unanime, visto che c'è stato un voto contrario (8 favorevoli).



Rispetto al recente passato, la Bank of Japan ha mostrato qualche cenno più ottimistico riguardo al futuro. Tuttavia non c'è stata alcuna indicazione su un possibile cambio di passo nel prossimo futuro, malgrado molti economisti vedano come concreta questa possibilità nel 2018. Del resto rimane ancora forte il principale problema del Giappone, ovvero la bassa inflazione che poche settimane fa è stata vista allo 0,8% (lontana dall’obiettivo del 2%).

Anche questo ha contribuito ad appesantire in modo forte lo Yen sui mercati valutari. Il cross EurJpy ha toccato il massimo annuale a quota 134.774. In crescita anche la major UsdJpy che viaggia su 113,55. In entrambi i casi, nel corso dell'ultima settimana lo Yen ha perso oltre un punto percentuale.

Vedi tutte le news valutarie su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
4 N H 2 q 3
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market